Ultime recensioni

lunedì 30 aprile 2018

TRUST AGAIN di Mona Kasten



Dawn Lily Edwards ha vent'anni e studia Letteratura all'università di Woodshill. Pubblica racconti online e il suo sogno è diventare scrittrice. Ma ora, a chilometri di distanza da casa, c'è solo una cosa che desidera più di ogni altra: dimenticare. Dimenticare che il suo primo amore l'ha tradita spezzandole il cuore. Da allora, Dawn ha giurato a se stessa di non lasciarsi più coinvolgere al punto da relegare le sue aspirazioni in un angolo e dare a qualcuno il potere di distruggerla. Ma, appena arrivata in città, incontra Spencer Cosgrove. È affascinante, divertente e inizia subito a flirtare con lei. Dawn resiste con tutte le sue forze per paura di rimanere ferita un'altra volta, eppure non può negare l'evidenza: Spencer ha toccato qualcosa dentro di lei che credeva di aver perduto per sempre. Anche lui, però, nonostante la sua contagiosa voglia di vivere e il suo modo di fare allegro, spensierato e impertinente, nasconde un terribile segreto nel suo passato. Un senso di colpa che lo accompagna ancora oggi. Dawn e Spencer dovranno imparare a fidarsi l'uno dell'altra, giorno per giorno, e ricominciare da capo, a vivere e ad amare. Un nuovo capitolo. Una nuova coppia di protagonisti. Una nuova storia d'amore.

Tra me e Mona Kasten è stato amore a prima vista. Saranno le cover colorate e accattivanti, lo stile scorrevole e i dialoghi assolutamente contemporanei, ma non posso fare a meno di essere entusiasta di questa trilogia, arrivata già al secondo capitolo.
Come nelle migliori serie che si rispettino, il romanzo è uno stand alone, ma, se per caso non avete letto il primo libro ( Begin - Again ), vi suggerisco di rimediare andando in libreria in questo esatto istante.

I protagonisti di Trust Again sono Dawn, la migliore amica di Allie, e Spencer, il più caro amico di Kaden, personaggi incontrati nel primo volume. Dalle prime righe, si più intuire subito quanto la storia sia carica di emozione tanto quanto la precedente, se non di più. Dawn e Spencer frequentano la stessa università e si sono conosciuti per amicizie in comune.
Fin dal principio, il loro rapporto è stato niente di più se non amichevole e, dove si intuiva che il flirtare scherzoso del ragazzo non poteva nascondere secondi fini, i muri troppo alti di lei non permettevano a nessuno di avvicinarsi. Quando la lente di ingrandimento viene puntata su di loro, scopriamo quanto Dawn abbia sofferto in passato a causa di una storia finita in modo devastante, e che le battute e il sorriso di Spence non rappresentano sempre il suo stato d'animo.

Mio malgrado, il cuore mi balzò in gola. Eppure gli avevo espressamente vietato di farlo: con chiunque. Al diavolo il cuore traditore. Io lo curavo e mi impegnavo per farlo guarire, e lui poi faceva così. 



Nonostante lei cerchi di non lasciarsi coinvolgere dalle avances di uno dei ragazzi più belli che avesse mai visto, è difficile restare indifferenti al suo fascino; si autoconvince ripetendosi che loro sono solo amici e che non crede più nell'amore dopo quanto sofferto in passato. Però, un pensierino di troppo è scappato e, un bacio fugace tira l'altro, la passione diventa troppo forte per essere frenata.
Tenerlo a distanza ormai è un piano andato in fumo, non resta che evitare di innamorarsi di lui...troppo tardi?

Sapere cosa si provasse ad averlo vicino scatenava in me un vero tornado. Mi accendevo, fremevo, e ciò mi spaventava. Non volevo sentirmi così, perché alla fine sarei solo rimasta ferita.

Spence è il classico burlone della compagnia, bello da fare invidia e generoso come pochi, ma cosa nasconde la sua maschera? Perché lo sguardo si fa cupo ogni volta che suona il suo telefono e deve scappare poco dopo? Forse, solo le parole sincere di "un'amica" potranno aiutarlo a smettere di farsi del male ogni volta che torna a casa.

"Ogni giorno mi dà la possibilità di ricominciare da capo e di essere una persona migliore. Ogni mattina è un nuovo inizio  [...]"


Dawn ha un sogno nel cassetto: vivere di scrittura. Le sue insicurezze, però, le hanno impedito di condividere questo aspetto della sua vita, oltre ad alcuni avvenimenti devastanti del suo passato, con i suoi amici; la paura di essere giudicata dagli altri non le permette di essere totalmente onesta con le persone a lei più vicine, ed è qui che arriviamo al fulcro del romanzo. Esattamente come si evince dal titolo stesso: la fiducia è il cuore pulsante della storia.


Entrambi i protagonisti hanno perso la fiducia in se stessi e non è facile farsi crescere un nuovo cuore, condividere il proprio intimo con qualcuno sperando che ne abbia la giusta cura perché le persone feriscono, e non c'è modo di evitarlo.
Quello di Dawn e Spencer sarà un percorso irto di sofferenza e di profonda analisi interiore che permetterà loro di comprendere quanto si fossero sbagliati in passato e che prima di dare fiducia a qualcun altro, la devono dare all'amore per se stessi.  

"Ti prego, non distruggermi"
"Non è nelle mie intenzioni."

Consiglio questa storia alle amanti del genere new adult, nel quale si può trovare tutto quello che si può desiderare da un romanzo: amore, lacrime, risate e spirito di famiglia. 
Grazie a uno stile meravigliosamente fluido, non si può evitare di essere trasportati all'interno della storia stessa e innamorarsi perdutamente di questa folle/adorabile compagnia di amici.


Per leggere la nostra recensione del volume precedente, cliccare l'immagine!!






Nessun commento:

Posta un commento