Ultime recensioni

lunedì 6 marzo 2017

DREAM - OFFERTA D’AMORE di Karina Halle




TITOLO: DREAM OFFERTA D’AMORE
AUTORE: KARINA HALLE
GENERE: ROMANCE CONTEMPORANEO
AMBIENTAZIONE: SAN FRANCISCO, USA
DATA DI USCITA: 3 MARZO 2017
SERIE: DREAM #2

Lei pensa che lui sia un playboy arrogante.
Lui pensa che lei sia una fredda bacchettona.
Ma sta per farle una proposta che non potrà rifiutare.

Nicola Price aveva tutto: una carriera fantastica, il fidanzato perfetto, una collezione di scarpe esagerata e un appartamento in uno dei migliori quartieri di San Francisco. Ma quando rimane incinta e il suo stupido fidanzato la lascia di punto in bianco, il mondo perfetto di Nicola precipita. Senza rialzarsi. Oggi Nicola è la fiera madre single di una bambina di cinque anni e vive una gigantesca bugia. Può permettersi a malapena il suo appartamento, e tutti gli uomini con cui esce scappano quando scoprono che ha una figlia. Fatica a tirare avanti e ha paura, ed è ben lontana dalla posizione in cui si immaginava di essere a trentun'anni. La sua salvezza arriva sotto forma di uno scozzese alto, bello e ricco di nome Bram McGregor, il fratello maggiore del suo amico Linden. Bram ne sa qualcosa di orgoglio, così quando alcune circostanze tragiche fanno toccare il fondo a Nicola, le offre un appartamento dove stare in un palazzo di sua proprietà. È un'offerta fantastica, sempre che non sia un problema per lei vivere accanto a Bram, un uomo che, malgrado la sua generosità, sembra voler discutere con lei su tutto. Ma niente è gratis e mentre Nicola si rimette in sesto, scopre che l'enigmatico playboy potrebbe costarle più di quel che pensava. Potrebbe perdere il suo cuore. I fratelli McGregor portano solo problemi...
Quando hai una bambina dall’uomo che ami, ma questi ti molla dopo un solo anno, sviluppi una specie di radar che ti permette di individuare i donnaioli a sette km di distanza. Un bene per il tuo cuore, un male per la tua vita sessuale, è vero, ma Nicola ha Ava a cui pensare e, cinque anni dopo l’abbandono del suo ex, al matrimonio della sua migliore amica Stephanie con Linden McGregor (Serie Dream #1), l’ultima cosa di cui ha bisogno è una complicazione con Brem McGregor, fratello dello sposo.

Era un uomo attraente, questo dovevo concederglielo. Ma da quando il mio ex mi aveva fottuta dopo essere rimasta incinta, lasciandomi da sola a crescere nostra figlia, i donnaioli erano sulla mia lista nera, e Bram McGregor ne era di sicuro un esempio.

Nicole – Nicola – Price ha sempre avuto il sogno di affermarsi nel campo della moda, ma è ben lontana dal suo obiettivo e, per di più, una settimana prima di concludere i tre mesi di prova con la catena di abbigliamento yoga per cui lavora, la Rusk, viene licenziata. Capelli naturalmente scuri, ora schiariti di qualche tonalità per il matrimonio dell’amica, occhi scuri e una spruzzata di lentiggini sul naso, si trova in ristrettezze economiche e a dover affrontare un grave problema che riguarda la persona più importante della sua vita, Ava. Ha bisogno di aiuto, di questo è certa, ma l’orgoglio le impedisce di chiederlo. Per questo, l’ultima cosa che si aspetta, è un’offerta impossibile da rifiutare da parte del bellissimo scozzese che ci ha provato spudoratamente con lei al matrimonio e al quale ha dato la possibilità di rubarle un bacio quella sera.

Penso che a volte quando ami troppo qualcuno, sai alla perfezione quanto hai da perdere. Tenere fra le braccia mia figlia mi regala pace, ma mi fa anche capire che dovrò fare tutto ciò che è in mio potere per essere sicura che alla fine starà bene.

Bram McGregor ha trentacinque anni e un passato non proprio idilliaco, trascorso tra alcool, droghe e donne. Pur avendo risolto due problemi su tre, le donne sono rimaste il suo punto debole, ma non riesce a fare a meno di pensare a Nicole. Occhi grigi, adorabili fossette sulle guance e capelli neri con qualche filo argentato ai lati, è in tutto e per tutto l’uomo dei sogni. Ma è una persona tormentata. Vuol far del bene ma, ormai, nessuno gli crede, per questo i suoi progetti procedono nella segretezza e nell’anonimato.

“Sarò sempre Bram il buono a nulla per loro, il festaiolo, il puttaniere. Non importa che io gli racconti i miei piani, non mi prenderanno mai sul serio. Potrei farlo per cinquant’anni, potrei diventare il prossimo Branson, ma mi vedrebbero comunque nella scatola in cui mi hanno messo.”

L’unica persona a conoscere le sue intenzioni è Nicola, che accetta la mano tesa di Bram, consapevole di non poter fare tutto da sola e di dover soffocare l’orgoglio che le ha sempre impedito di chiedere aiuto. Tuttavia, nemmeno lei conosce il grande segreto che Bram si porta dietro e che minaccia di rovinare tutto, facendo a pezzi la fiducia che aveva a fatica conquistato e facendo rialzare i muri che lui aveva buttato giù.
Riuscirà a farsi perdonare?

Dream. Offerta d’amore è un romanzo molto bello, scritto in maniera semplice e scorrevole. Subito salta agli occhi l’attenzione dell’autrice alla descrizione fisica e psicologica dei personaggi: Nicola è alta un metro e settanta, ha i capelli e gli occhi scuri, le lentiggini sul naso; è una donna forte, di carattere, con un passato da proverbiale “stelle e stalle”, ma non si è mai arresa e continua a combattere anche quando ciò che accade è così grave da buttarla giù. Bram è più alto di un metro e ottanta, fisico scolpito, capelli neri con fili argentati sulle tempie, mascella squadrata, accento scozzese e fossette (OMG, LE FOSSETTE!), proviene da una famiglia molto ricca e la sua ribellione adolescenziale lo porta a rinnegare le sue origini, inanellando una serie di errori che lo marchiano a fuoco.
Non potrebbero essere più diversi, eppure, al di là dell’iniziale reticenza di Nicola, a poco a poco Bram riesce a farsi strada nel suo mondo. Come se, armato di martello e scalpello, ogni giorno, riuscisse a buttare giù un pezzo del muro che la donna ha innalzato tra sé e il mondo maschile, così il suo passato minaccia di distruggere tutto l’impegno e la fatica. E quell’etichetta di bad boy, cucita addosso come una seconda pelle, non è che la conseguenza di una serie di errori ai quali cerca di porre rimedio, ma che tornano a mordergli le caviglie. La paura di perdere tutto gli fa fare scelte sbagliate e sarà costretto a farne i conti.
In ogni caso, galeotta fu IKEA.
Adoro Bram. Bram e le sue fragilità. L’uomo che vuole mostrare al mondo di non essere cattivo, l’uomo che cerca con tutte le sue forze di dimostrare di essere diverso da ciò che appare. Con la sua boccaccia irriverente fa alzare la temperatura della stanza in sette secondi netti, tanto che anche chi legge si sente in preda ad una smania incontrollabile (consiglio di tener vicini fidanzati o mariti, potrebbero servire!)
Romance contemporaneo davvero avvolgente e divertente, con narrazione dal punto di vista alternato, che apre uno squarcio anche sulla vita di Stephanie e Linden (Dream. Patto d’amore #1). Facendo parte di una serie, consiglio la lettura del primo volume, anche solo per conoscere meglio le persone che si incontrano in questo secondo libro. Inoltre, Dream. Patto d’amore, è altrettanto emozionante. Personalmente, aspetto The Play, perché la storia tra il cugino arrivato dalla scozia di Bram e Linden, Lachlan McGregor e Kayla, sono sicura ci farà emozionare allo stesso modo. E, poi, i giocatori di rugby grossi e tatuati a noi piacciono tanto, tanto, tanto, dico bene?
I McGregor, però, non si fermano a tre…


Per leggere la recensione del primo capitolo, cliccare sull'immagine!!

Karina Halle è cresciuta a Vancouver, in Canada. Ha una laurea in sceneggiatura e una in giornalismo. I suoi articoli di viaggio e alcune recensioni musicali sono apparsi in numerose riviste. È autrice di libri di successo. Dream. Patto d’amore è stato in classifica per diverse settimane sul New York Times, il Wall Street Journal e USA Today. Dream. Offerta d’amore è il secondo libro della serie Dream.


Nessun commento:

Posta un commento