Ultime recensioni

mercoledì 2 maggio 2018

Pizzo di K.C. Wells


Quando Dave e la sua fidanzata si lasciano, Shawn prova a non farsi troppe illusioni sul suo migliore amico. Dopotutto, Dave è ancora etero, giusto? Sbagliato. Dave rivela di essere bisessuale e il cuore di Shawn comincia a battere più forte. Ama Dave da così tanto tempo, ma non ha intenzione di compromettere la loro amicizia dicendogli quello che prova davvero.

Però, quando Dave scopre il piccolo kink di Shawn, comincia un capitolo tutto nuovo per i due amici, anche se Shawn non riesce a smettere di preoccuparsi: se non ci fosse alcun kink, Dave sarebbe lì? Shawn sarà così coraggioso da scoprirlo?

Un racconto breve di desiderio, pizzi e… amore.

L’unica cosa negativa che posso dire di questo racconto è che è troppo breve, avrei letto molto volentieri altro su questi due ragazzi. Nonostante le sessanta pagine l’autrice è comunque riuscita a creare una storia completa con protagonisti ben riusciti e ben caratterizzati. L’alternarsi dei pov permette una maggiore conoscenza su entrambi i personaggi di Shawn e Dave, in modo che nessuno dei due rimanga in secondo piano. Si conoscono così pensieri, paure e desideri di entrambi.

Shawn e Dave sono migliori amici fin da bambini quindi ciò fa sì che si conoscano molto bene da tutta la vita. Shawnè sempre stato innamorato dell’amico, ma ha sempre creduto che sarebbe stato un sentimento a senso unico.
Daveha sempre pensato di essere etero, ma quando capisce che i suoi orizzonti potrebbero essere più ampi, l’unico con cui vorrebbe esplorare il suo lato bi è proprio il suo amico Shawn. Quando poi scopre il suo kink l’idea di concretizzare tutte le sue fantasie diventa imperativa.
Una storia semplice, ma ricca di emozioni e decisamente hot. Lo stile scorrevole dell’autrice permette una lettura fluida e coinvolgente che porta il lettore fin troppo presto all’epilogo.
Che dire, un racconto caldamente raccomandato che apre con il botto questa nuova serie targata Quixote.




Dave  mi  sta  baciando,  Dio  esiste.  Shawn  lasciò  scivolare  le  braccia  intorno  alla  vita  dell’amico e  si  strinse  a  lui,  perso  in  quel  nuovo  mondo  dove  l’uomo  che  aveva  amato  per  così  tanto  tempo  stava finalmente,  finalmente  facendo  avverare  i  suoi  sogni.


Provo  per  lui  sentimenti  più  profondi  di  quanti  ne  abbia  provati  per  qualsiasi  altra  persona  che ho  conosciuto.  Loro  avevano  una  connessione  profonda,  ma  quello  che  lo  scioccava  di  più  era  che voleva  una  relazione  che  non  fosse  basata  solo  sul  sesso.

K.C.  Wells  ha  cominciato  a  scrivere  nel  2012,  anche  se  l’idea  di  scrivere  un  romanzo  le  frullava in  testa  da  quando  era  bambina.  Ma  dopo  aver  letto  il  suo  primo  racconto  gay  nel  2009,  è  rimasta conquistata. Adesso  scrive  a  tempo  pieno  e  la  fila  di  uomini  nella  sua  testa,  che  reclamano  a  gran  voce  di raccontare  la  loro  storia,  si  allunga  sempre  di  più.  Basandosi  sulle  visite  frequenti  e  su  tutte  le  idee per  le  sue  trame,  la  storia  non  finirà  tanto  presto.



Nessun commento:

Posta un commento