Ultime recensioni

martedì 17 aprile 2018

La cruda verità di J.S. Finley





A volte hai bisogno della cruda verità.
Jake.
Brent è sexy, ma ciò non ha importanza quando non si può avere ciò che si desidera. Loro due hanno preso strade diverse, dopo l’esercito, ma Jake non riesce dimenticare… Nell’esercito la regola è “non lasciare un uomo indietro”, però è questo ciò che ha fatto, quando è fuggito da Brent. Forse non è stata la reazione migliore, ma non poteva affrontare la verità. Ora ha una seconda occasione e non vuole mandare di nuovo tutto all’aria, invece, vuole un’occasione con Brent.
Brent.
Forse c’è qualcosa tra lui e Jake, ma Brent non può chiederglielo, e Jake non ne parla perché nell’esercito essere gay è un male. Il tempo guarisce tutte le ferite. Questo è ciò su cui Brent scommette, quando i due si incontrano tra le montagne del Tennessee. Brent spera di poter ricostruire la loro amicizia, ma se ci fosse l’opportunità di avere qualcosa di più, sarebbe più che pronto a coglierla.

Con questo libro si apre la trilogia “Only you” dedicata a questi uomini, ex marine che devono trovare il loro posto nel mondo dopo aver lasciato l’esercito. La storia è narrata a due voci da Jake e Brent, ma grazie alle mail che si scambiano con gli altri componenti della loro squadra iniziamo a conoscere anche Thomas, Lane, Mike e Clay.

Brent è gay, ha sempre saputo di esserlo, ma a causa del DADT è rimasto chiuso nell’armadio a lungo. Così come a lungo è stato segretamente innamorato di Jake. Da parte sua viene percepito subito il sentimento nei confronti dell’amico, il soffrire per la frattura nel loro rapporto, il desiderio di ricucire lo strappo.

Jake mi ha fatto una grande tenerezza. Il classico ragazzo che si ripete di essere etero, ma che non riesce a spiegarsi l’attrazione per l’amico, compagno d’armi con cui ha condiviso una parte importante della propria vita. Non è preparato a dichiararsi gay, ma quando le emozioni lo travolgono non avrà dubbi su quale strada prendere. Le sue mail non inviate a Brent sono davvero ricche di emozioni e tenerezza.

Si tratta di due uomini che in una manciata di giorni capiscono di essere fatti l’uno per l’altro, non si può però parlare di vero e proprio insta-love in quanto hanno una lunga storia pregressa di amicizia e attrazione soffocata nella negazione.

Insomma, una storia scorrevole ed emozionante che tratta anche argomenti difficili come l’accettazione di sé stessi e la discriminazione sul lavoro, quest’ultima tematica davvero inconcepibile in un mondo che dovrebbe considerarsi evoluto, ma dove l’orientamento sessuale ha invece sempre un certo peso. Una lettura caldamente raccomandata per ridere, piangere ed arrabbiarsi con due uomini a tratti forse un po’ troppo sdolcinati, ma che fanno sognare con il loro amore.





Ancora una volta, stava correndo troppo. Forse Brent non lo voleva. Doveva allontanarsi prima di venire trascinato più a fondo? Perdere la testa, il cuore e l’anima per Brent l'avrebbe devastato, se l’altro non gli avesse dato nulla in cambio.


Avrebbe lottato, se ce ne fosse stato bisogno, e non l'avrebbe lasciato andare. Aveva vissuto troppo a lungo senza avere nessuno, e Jake era una parte di lui. Sperava che trovassero il modo per stare insieme, poiché avere Jake al suo fianco era fantastico. Sarebbe stata la vita che aveva sempre desiderato.


«È vero. Ti amo, e non solo come un amico. Ti amo davvero. Ho passato con te alcune delle ore
più disperate della mia vita, abbiamo vissuto esperienze pazzesche insieme. Mi hai salvato la vita, e io ho salvato la tua. Quello che abbiamo, se lo coltiviamo, diventerà qualcosa di più, e quando succederà, il mio amore crescerà diventando ancora più profondo.»





Nessun commento:

Posta un commento