Ultime recensioni

lunedì 19 marzo 2018

TI HO TROVATO FRA LE STELLE di Francesca Zappia



Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi - online e offline - vanno in frantumi...
Ciao Cosmo, oggi vi parlo di un libro che aspettavo da un pò,  per fortuna la Giunti ha deciso di portarlo in Italia con il titolo "Ti ho incontrato fra le stelle".
Francesca Zappia ne è l'autrice, so che sembra italiana ma vi assicuro che è straniera!

Si tratta di uno young adult che affronta i problemi degli adolescenti, problemi che spesso gli adulti non comprendono a pieno, e di come gli adolescenti riescano a trovare una via di fuga dalla realtà attraverso il "web". 

♦ ♦ 

Quella di Eliza Mirk è sempre stata una vita tranquilla, ha sempre vissuto nell'ombra senza attirare sguardi su di sé. 

I libri e il suo album da disegno sono ciò che le
occorre per sopravvivere alla routine.O almeno questo è quello che succede nella sua vita reale. 

LadyConstellation invece, è una star sul web,
grazie alla sua webcomics "Mare di mostri" (MdMha raggiunto 2.340.228 di follower.

Nonostante sia conosciuta e apprezzata da tutti nessuno sa chi ci sia dietro il suo profilo.

Un ragazzo o una ragazza?

Quanti anni ha LadyConstellation?

Da dove viene LadyConstellation?


"Io sono LadyConstellation. Io sono anche Eliza Mirk. 

E questo è un paradosso che non potrà mai essere risolto."


Fino a ora Eliza non ha mai avuto a che fare con un fan di MdM, nella sua scuola non ha mai sentito parlare qualcuno al riguardo, e quindi è sempre rimasta al sicuro nella sua bolla con la consapevolezza che nessuno l'avrebbe mai scoperta.
Ma nel momento in cui arriva un nuovo compagno nella sua classe tutto cambia.

Wallace Warland è un ragazzo timido e riservato, si trascina per la scuola con una tale lentezza da fare a pugni con il suo aspetto fisico, decisamente quello di un giocatore di football.

Anche lui, come Eliza, tende a isolarsi e a non parlare con nessuno e anche lui ha un mondo dentro che tiene nascosto agli occhi degli altri.

"So che non siamo le persone più socievoli sulla faccia della Terra. [...]
Mi piace stare insieme a te. 
Mi fai sentire come se non ci fosse niente di strano in me."

Forse è proprio per questo che, in un modo alquanto bizzarro, tra Eliza e Wallace nasce un'amicizia fatta non di parole, ma di gesti e conversazioni scritte su carta.
Saranno proprio le parole non dette ad avvicinare e ad allontanare Eliza e Wallace.

"La verità è il più terribile dei mostri, perchè non muore mai."

Pur essendo tanto diversi, in realtà, scopriranno di essere più simili di quanto si possa pensare.

Entrambi hanno dei mostri da affrontare e sconfiggere, giorno dopo giorno e insieme riusciranno a capire che quei mostri non possono e non devono condizionare le loro vite anzi, quei mostri devono essere il motivo per cui lottare e andare avanti nonostante tutto. 

"Wallace, però, è la prima persona che conosco in grado di capire tutto quanto insieme."


Ok, sono ancora fresca di lettura, avendo terminato il libro questa notte e OH MIO DIO ero in una valle di lacrime (NO NON MUORE NESSUNO, TRANQUILLI) Più volte mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi, questo libro mi ha trasmesso tante, troppe emozioni.Da questo capisco che lo stile di Francesca Zappia è uno stile di scrittura che ti cattura, ti colpisce e poi ti fa affondare.

Ho amato come le illustrazioni, alternate ai capitoli, abbiano ancor di più esaltato l'importanza che Mare di Mostri ha per Eliza.


Mare di mostri, credo, sia la rappresentazione dei mostri che lei giornalmente cerca di combattere. 
Mostri che almeno una volta nella vita ognuno di noi ha incontrato, o ci è andato vicino.

Tutte le insicurezze e la paura di non farcela, di non piacere, di deludere gli altri: sono loro i mostri che popolano la vita di Eliza, mostri che riesce a combattere, attraverso l'eroina del mondo che ha creato.

Molto spesso i genitori non capiscono come il mondo virtuale possa in qualche modo aiutare ad aumentare la propria autostima e ad avere più coraggio nel combattere le nostre battaglie.


Ad affiancare Eliza in questo viaggio personale c'è Wallace, un'anima sensibile che ne ha già passate tante ma che riesce a trovare un motivo per continuare a sognare.

Sarà anche grazie a lui che Eliza ritroverà la strada giusta e tornerà a vivere veramente la sua vita. 


"Penso che andrà tutto bene.
Che sarà strano e probabilmente farà paura, e che ci saranno ancora giorni in cui
mi sentirò la persona peggiore sulla faccia della Terra.
Ma penso anche che riuscirò a volere bene a me stessa e a ciò che ho creato,
e che sarò in grado di tenere queste due cose ben distinte.
Io sono Eliza Mirk, figlia e sorella e amica.
Io sono Eliza Mirk, creatrice di un fandom.
Io sono Eliza Mirk."


Spero che chi sceglierà di leggere questo libro potrà apprezzarlo e AMARLO esattamente come ho fatto io, nel frattempo vi auguro buona lettura!


Francesca Zappia è americana e vive a Indianapolis. Quando scrive, le piace dare un volto ai suoi personaggi disegnandoli. Negli Stati Uniti, la sua voce profonda e potente ha raccolto moltissimi consensi di pubblico e critica, attirando anche l'attenzione di John Green, suo concittadino. Francesca è attivissima sui social, scrive e pubblica regolarmente su Tumblr, Wattpad e Twitter. 




Nessun commento:

Posta un commento