Ultime recensioni

venerdì 23 marzo 2018

STRIKE IN AMORE di Kate Stewart



April è una supereroina dei nostri tempi: di giorno zia instancabile di un'armata di nipotini e di notte centralinista del 911 di Charleston, pronta a gestire le più disparate emergenze. Si è appena lasciata alle spalle una relazione durata quindici anni e, in occasione dell'organizzazione del matrimonio della sua migliore amica Alice, non si sarebbe mai aspettata di trovarsi a ballare con l'uomo più sbronzo, ma anche più bello e sincero, che abbia mai incontrato, l'ex giocatore di baseball Andrew Pratch. 

Durante il loro primo, rocambolesco e singolare incontro, lui le strappa un ballo e una promessa: dovrà donare quel suo cuore così grande solo a un uomo che davvero lo meriti…
Da tempo non mi capitava di leggere uno sport romance dove la disciplina è il baseball. Strike in amore è il primo romanzo che leggo di Kate Stewart, il primo uscito me lo sono perso ma conto di recuperarlo in futuro. Da quello che ho capito i protagonisti di questo romanzo sono i migliori amici dei protagonisti di Verso la base, quindi chi ha letto il primo capitolo di questa serie avrà già conosciuto April e Andrew. Strike in amore è un romanzo ironico, sexy e coinvolgente al punto giusto. Le scene di sesso non sono mai volgari o buttate a caso. Romanzo a pov alterni. April e Andy saranno rispettivamente damigella e testimone dei futuri sposi: Alice e Rafe. Questo obbligherà i due a trovarsi e vedersi più volte di quante avevano programmato. April è una donna di trentatrè anni, indipendente, lavora come centralinista al 911 di Charleston e il suo accento è davvero notevole quando parla e tanto, tanto sexy. Vive con la sorella gemella e i suoi nipoti, dopo un brutto lutto in famiglia che ha visto coinvolta la famiglia che si era costruita sua sorella. April tende sempre a occuparsi degli altri e mai di se stessa. Andrew è un ex giocatore di baseball. Entrambi sono spezzati dal passato, faticano molto a fidarsi di un'altra persona per via della delusione avuta dalla precedente relazione.



"Ti sei mai sentita così persa da non voler essere trovata?"






"Promettimi una cosa".

"Certo".

"Dai quel grande cuore a un uomo che lo meriti, okay? 

Fai che se lo guadagni, fai che si guadagni te".


La sera della festa del matrimonio di Alice e Rafe, però,  qualcosa cambia... Un Andrew Pracht così non si era mai visto prima, ubriaco è molto romantico e divertente, al contrario di tutti i giorni in cui sembra perennemente misterioso e cupo. Ma quella sera Andy farà fare una promessa ad April mentre lo accompagna a casa perché non è in grado di guidare. Dovrà donare il suo cuore a chi davvero se lo merita. Manterrà la promessa data? Si ricorderà quello che ha detto e il gesto impulsivo fatto? Ovviamente no, e per questa cosa, nei giorni a seguire quando tra loro oltre l'attrazione fisica si scatenerà anche la passione, April resterà molto delusa. Nessuno dei due sembra disposto a lasciarsi andare del tutto. In Andy la gelosia si scatena quando entrano in gioco gli ex, così come in April. E non potranno più fingere di ignorarsi a vicenda, quello che c'è tra loro è forte e autentico. April non è Kristin, April lo sfida, lo fa sorridere e gli fa dimenticare tutto il dolore che prova. E Andy non è Tyler. Con Andy farà cose che con Tyler non aveva mai fatto, sarà il suo primo sotto alcuni aspetti. E anche se tra loro ci sarà qualche incomprensione faranno in modo di risolverla. Ammetto che la storia all'inizio l'ho trovata un pochino noiosa ma dopo si è ripresa alla grande e non sono riuscita a staccare gli occhi dal Kindle. Dalla seconda metà in poi mi è piaciuto molto. Ero curiosa di scoprire come sarebbe andata a finire tra i due...

Ogni secondo che mi stava vicino, la mia determinazione calava un po'. Potevo gestire l'attrazione, ma quella era pura libidine.


Era il paradiso. Era l'inferno. Era Andrew Pracht, e ne ero dipendente.



Per leggere la recensione del primo capitolo, cliccare sull'immagine!!





Nessun commento:

Posta un commento