Ultime recensioni

lunedì 5 febbraio 2018

DIMMI CHE TI MANCO di L.E. Bross


Il cuore trova sempre il modo per indicarci la strada...

Tess è una ragazza testarda. Forte, indipendente, determinata. Completamente sopraffatta dalla responsabilità di dover crescere il fratellino. Ma può farcela. Deve farcela. Perché non lascerebbe a nessun altro il compito di occuparsi di Noah. Ryan è felice della sua vita spensierata. Non ha intenzione di farsi coinvolgere sentimentalmente, perché ha già vissuto una delusione d’amore e adesso che ha imparato la lezione non intende ripetere l’errore. È stata Tess a spezzargli il cuore, e ora il caso la mette sulla sua strada proprio quando lei ha più bisogno di aiuto. Ma Tess non è quel tipo di ragazza e non lo lascerà entrare nella sua vita. Neanche quando Noah comincia ad affezionarsi a lui. Neanche dopo aver trascorso una notte insieme. Neanche quando comincia a innamorarsi. 

«Tutti hanno bisogno di un eroe, e Ryan è proprio l’eroe perfetto per Tess. Caldamente consigliato a chi vuole leggere un romanzo dolce, sensuale e sentimentale.»
Capita, a volte, che il passato bussi alla tua porta. Capita, a volte, che tu su quella porta abbia scritto a caratteri cubitali "VIETATO L'ACCESSO". Capita anche che la vita ti si ritorca contro come un asciugamano da strizzare e che tu fondamentalmente rimanga (sia in positivo che in negativo) fregata senza passare dal via.

Benissimo, partendo da questi presupposti, possiamo iniziare a raccontare la storia di Tess e Ryan.

Tess è sempre stata la ragazzina ricca, travestita da randagia; non fraintendetemi, poverina non ha avuto una vita facile ma quando ha avuto l'opportunità di lasciare la sua città natale per i confort della villa e dei soldi del padre non ci ha pensato due volte. Ryan invece è sempre rimasto il ragazzo di sempre, si è rimboccato ben bene le maniche nei momenti di difficoltà e ha sempre affrontato le avversità a testa alta.

"...Tu sei mia sorella, ma fai tutte le cose che da una mamma. 
Questo è quel che mi ha detto Louisa. Mi cucini la colazione, 
e mi porti al parco e mi baci dove c'è la bua e mi abbracci ogni giorno..."

Ma quando, dopo anni, si rivedono, la miccia si accende e tutti i vecchi dissapori vengono a galla. Portandosi dietro un grazioso bagaglio di nome Noah, Tess agli occhi di Ryan appare completamente cambiata rispetto alla ragazzina che lo abbandonò anni prima e, piano piano tutto ciò che era nascosto sotto kg di sabbia li riporterà a riscoprirsi e riconoscersi più legati e forti di prima.

"...Era una donzella in difficoltà, e io ero il fottuto cavaliere dall'armatura scintillante..."

Secondo volume della "Second Chance Series", "Dimmi che ti manco" per me era uno dei romanzi più attesti editi Newton Compton Editori. Avendo amato alla follia la storia di Avery e Seth (cioè secondo me è uno dei libri con l'inizio più bello della storia dell'umanità!!!) non vedevo l'ora di scoprire cos'altro aveva in mente la cara Bross per i seguiti eeeeee...Solo applausi per lei!

Il filo conduttore di tutti i libri della serie, non sono solo i personaggi, ma anche il concetto di seconda possibilità. Mentre nel primo romanzo la seconda possibilità di Avery e Seth è quella di vivere una vita migliore e di migliorarsi, in questo secondo capitolo ci sono le seconde possibilità in AMMMMMORE. 

Che sia la ripresa della propria vita sentimentale dopo una grossa sconfitta oppure il dare una seconda possibilità a qualcuno che ci aveva deluso, l'importante è uscirne fuori sempre a testa alta e perchè no...in due è meglio!

"...E' probabile che questa sia una bomba che mi scoppierà in faccia, ma l'unica cosa che so per certo è che quando non siamo insieme, non riesco a smettere di pensare a te..."



Per leggere la recensione del primo volume, cliccate sull'immagine!!

L.E. Bross è lo pseudonimo che la scrittrice di romanzi young adult, Lee Bross, utilizza per la sua produzione new adult. Con la Newton Compton ha pubblicato Non tradirmi mai, primo volume della Second Chance Series. Dimmi che ti manco è il secondo capitolo della serie.


Nessun commento:

Posta un commento