Ultime recensioni

mercoledì 17 gennaio 2018

Segnalazione: DIRTY di Kylie Scott


Buongiorno cosmo amici!
Oggi vi porto in un mondo molto amato da noi lettrici, quello della musica, delle rockstar e perché no, anche in un mondo molto folle.

Squadra vincente non si cambia e sapete perché? Da questa primavera (per aprile/maggio per intenderci, più precisamente entro il 31) tornerà Kylie Scott con Dirty, la prima opera della serie Dive Bar.
E sapete perché vi dico che squadra vincente non si cambia? Perché il nostro bel protagonista lo avevamo già intravisto.
Dove?

Curiosi di sapere di chi stia parlando?
Vi lascio alla sinossi ufficiale, giusto per darvi un assaggio di questa bellezza.
A presto!


Uh, prima che mi dimentichi, vi lascio anche l'elenco di lettura (con tanto di nostre recensioni), della serie The Lick

Doppio gioco

Ps, se invece cliccate esattamente qui, verrete rimandati alla nostra recensione di dirty.



L’ultima cosa che Vaughan Hewson si sarebbe aspettato di trovare nella casa in cui ha trascorso l’infanzia è una sposina fresca di nozze con il cuore spezzato. Nella sua doccia, per giunta. Lydia Green è combattuta tra il dare fuoco alla chiesa e rintanarsi in un angolino a piangere per sempre. Scoprire che l’amore della sua vita la stava tradendo persino il giorno del suo matrimonio è stato un brutto colpo. Che fosse con il testimone, poi… Il colpo di grazia. E così è scappata e si è nascosta in quella casa, troppo sconvolta per pensare a cosa avrebbe fatto nel caso in cui fosse tornato il proprietario. Vaughan è l’esatto opposto dell’uomo perfetto e rispettabile con il quale stava per sposarsi. Fa il musicista ma si mantiene con un lavoretto in un bar che gli consente a stento di sbancare il lunario. Eppure fidarsi delle apparenze non l’ha decisamente portata verso la felicità… Tutt’altro. Forse è il caso di cominciare a prendere decisioni col cuore invece che con il cervello. D’altronde che male c’è a lasciarsi un po’ andare?

1 commento:

  1. Ma che bellissima notizia, non vedo l'ora di poterlo leggere

    RispondiElimina