Ultime recensioni

mercoledì 26 luglio 2017

È SOLO COLPA TUA di Robin C.



Andrew Thomas Carmody è un giovane medico dall’avvenire luminoso. Futuro primario di neonatologia, è considerato una leggenda vivente all’interno del Presbyterian, l’ospedale in cui lavora. È un uomo dall’aspetto affascinante: alto, atletico, con un viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, una vera calamita per gli occhi di ogni donna e al contempo una chimera per chiunque lo corteggi. Andrew è infatti felicemente sposato con il suo primo amore, Alexandra, ideale di grazia e bellezza femminile. La loro è una storia d’amore da favola, fino a quando il corpo scandaloso e l’esplosiva audacia della giovane Evalyn non si insinuano in quel quadro perfetto mandandolo in pezzi. Sensualità e scene di realismo straordinario, sentimenti e sensazioni accompagneranno il lettore in una dimensione nuova. Lasciarsi andare e godere di ogni singolo istante passato in compagnia dei protagonisti di questa storia incendiaria sarà l’unica via possibile.
Recensione a caldo per questo nuovo romanzo di Robin C. dal titolo E' solo colpa tua. 

Sono talmente devastata da doverne parlare con qualcuno, ma essendo questo romanzo ancora in preorder posso solo sfogarmi scrivendo questa recensione. 
Impossibile non farsi travolgere da Andrew e Alexandra. La coppia dei giorni d'oggi. Un matrimonio felice, fino a quando Andrew, che ha idealizzato la sua sposa, non inizia a desiderare altro. E quell'altro compare sotto le vesti di Evalyn. Inutile dire che ho odiato quest'ultimo personaggio proprio per aver cambiato Andrew in un uomo diverso da quello idealizzato da Alex.

"Era sempre stato così, fin da quando era ragazzo. Il suo fisico longilineo e atletico, il viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, la sua voce calda, la sua intelligenza vivace, gli avevano sempre garantito, l'attenzione di ogni donna avesse conosciuto."


Alex che quando scopre il tradimento del marito non riesce neanche a parlarne e inizia ad odiarlo per quanto lo ama e lo ha amato in quei dieci anni del loro matrimonio. 
E poi la fine. La fine di tutto. Alex non riesce a superare le immagini di lui con un'altra che la tormentano. La fine della loro vita insieme, e l'inizio dell'inferno per Andrew che, dopo aver capito che l'unica donna che ama è proprio Alex, si butta nel lavoro e in relazioni da "una botta e via".

"Aveva ceduto alla sua giovane corteggiatrice desiderandone le mani, gli occhi, i baci. Non il cuore. Mai il cuore."

Ma il destino è in agguato e ci saranno delle svolte per entrambi che li rivedrà di nuovo insieme. Non voglio andare oltre nella descrizione della trama perché svelerei particolari importanti.
Come mi sento? 
Mi viene da piangere se penso alla sofferenza di Andrew e Alexandra che mi è scivolata fin sotto pelle. 
Andrew è un pediatra impegnato nel suo lavoro ma quando capisce di aver perso la moglie la sua vita va in subbuglio. Si circonda di amanti ma solo fisicamente, perché il suo cuore è sempre stato, e sempre sarà, di Alex. Avete idea della sofferenza che può provare una persona davanti a un pensiero del genere? Sentirsi responsabile della sua stessa sorte, per essersi fatto traviare dalla "noia" e aver cercato altro in una donna che è l'opposto della moglie? E' mortale. Non spenderò parole per Evalyn, perché è un personaggio terribile. Vorrei usare la parola appropriata ma credo che mi verrebbe censurata. Ma comunque sì, è quella parola che inizia per Z e finisce per A. L'ho detestata e ho capito la potenza di questo romanzo. Mi ha tormentato, ho passato la notte in bianco per finirlo e dopo aver terminato sono talmente scossa da voler urlare. E quale miglior risultato per un romanzo? 
Fantastico. Il sesso è sporco e così eccitante che bisogna riprendere fiato tra una scena e l'altra. Meravigliosa anche la trasformazione di Alex che da moglie premurosa diventa una donna intraprendete e sicura di sè, fino a riprendersi quello che le appartiene. 

"Nemmeno l'amore per un altro uomo era stato in grado di scalzare Andrew dal posto che occupava nel suo cuore. Un cuore che lui aveva di nuovo assediato e colonizzato."


Grazie a Cristina per aver partorito dalla sua mente questa bellissima storia dove amore, tormento, rabbia e speranza coinvolgono il lettore. 
Mi inchino davanti a tanta bravura. 
Consigliato? Ma che ve lo dico a fare....

Robin C. è lo pseudonimo di una scrittrice che ha scalato le classifiche sul web e ha ottenuto recensioni entusiastiche dai suoi lettori. Con la Newton Compton ha pubblicato Tra di noi nessun segreto, diventato un bestseller e È solo colpa tua.


Nessun commento:

Posta un commento