Ultime recensioni

lunedì 26 giugno 2017

PERFECT 2 di Alison G. Bailey



Perfect 2: Le imperfezione del cuore
De Agostini 20 Giugno 2017
Alison G. Bailey
Romance NA
Serie: Perfect


Può il vero amore guarire tutte le ferite dell’anima?
Brad Johnson è sexy, ricco e spregiudicato. Per conquistare ogni ragazza che desidera, gli basta sfoderare uno dei suoi sorrisi speciali e folgorarla con i suoi occhi color zaffiro. E con la stessa facilità con cui seduce le sue prede, Brad le abbandona. Senza sensi di colpa, perché il suo cuore è impermeabile a qualsiasi emozione. O così sembra, fino al giorno in cui incontra Mabry. Mabry è bella, intelligente, sfacciata. Tra lei e Brad la passione è immediata e travolgente. Eppure, nello sguardo di Mabry c’è qualcosa che lui non riesce a decifrare, qualcosa di profondamente triste e nello stesso tempo intrigante… Qualcosa che fa breccia dentro di lui e, per la prima volta nella vita, lo fa innamorare perdutamente. Ma proprio quando Brad è disposto ad ammettere ciò che prova, Mabry inizia ad allontanarsi. Perché ci sono segreti troppo dolorosi da confessare, e ricordi così potenti da perseguitarci per sempre… L’amore sarà abbastanza forte da guarire questi due cuori imperfetti e portarli alla felicità?
Ciao cosmo!
Oggi sono qui a parlarvi di Perfect 2: Le imperfezioni del cuore. Il tanto atteso secondo capitolo di Perfect, scritto dall'abile penna di Alison G. Bailey. Sono veramente orgogliosa di potervene parlare, perché a mio parere quest’autrice è davvero un talento. Il suo modo di scrivere e le storie che ci racconta sono così toccanti ed emozionanti, che ti entrano fin sotto pelle e arrivano dritte al cuore. In questo libro ci viene raccontata la storia di Bradley e della sua tormentata relazione con Mabry. Di Brad ne abbiamo avuto un piccolo assaggio in Perfect, ma posso assicurarvi che entrambi i libri sono autoconclusivi e possono essere letti singolarmente. (Vi consiglio comunque di leggere Perfect, perché è davvero un libro MERAVIGLIOSO)
Ma andiamo per gradi. Vi parlerò di entrambi i protagonisti, poiché la loro storia personale ha davvero molto da raccontare. Bradley è sempre stato il bad-boy della situazione, la sua esuberanza e sfacciataggine lo hanno reso agli occhi di tutti, il ragazzo senza paura e troppo pieno di sé. Sempre preceduto dalla fama del latin lover, per lui le donne non erano altro che un passatempo, un gioco, o una scommessa da vincere a tutti i costi. Questi atteggiamenti, che hanno sempre avuto delle radici più profonde, non sono stati altro che il risultato di un’infanzia triste e difficile. Bradley è cresciuto con due genitori anaffettivi e calcolatori.  Al primo posto hanno sempre messo il lavoro e non hanno mai perso l’occasione di ricordargli che la sua nascita è stato un errore. E’ per questo che lui crede di essere immune all'amore, ai sentimenti in generale: se le persone mostrano interesse nei suoi confronti allora hanno sicuramente un tornaconto personale. Finché un giorno un evento drammatico accaduto nella sua vita, lo ha traumatizzato così tanto da fargli rimettere tutto in discussione. I sensi di colpa lo hanno divorato in modo così prepotente da far nascere in lui la voglia di diventare una persona migliore e di imparare una volta per tutte dagli errori commessi. Durante questo cammino per la redenzione, il caso vuole che Brad incontri gli occhi color ghiaccio di Mabry, tra i due è subito attrazione, entrambi sono fermamente convinti di non volere un legame serio, ma quando i sentimenti si insinuano infidi fin sotto le ossa è difficile far finta di nulla.


“Era molto più di una sbandata, molto più di semplice sesso. Mi sono innamorato di lei e ho bisogno di averla nella mia vita.”

E se da una parte Brad è disposto a tutto pur di cedere ai sentimenti e dichiarare apertamente il proprio amore, lei non fa altro che costruire muri invalicabili tra di loro. Questa estenuante battaglia da parte di Mabry a non volersi lasciare andare, è il risultato di una vita piena di sofferenza e solitudine che la tengono ancorata al passato e non le permettono di guardare al futuro in modo sereno. La costante paura di poter trascinare nel baratro della sua sofferenza le persone a lei più care, la tengono a debita distanza da tutto e da tutti. Il vuoto che sente è talmente incolmabile e il dolore emotivo così forte da farle compiere azioni autodistruttive.


“Mi sento al sicuro quando mi stringe a sé. E mi è mancato da morire, ma non posso permettere che venga risucchiato nella spirale malata della mia vita.”

Dal canto suo Brad, che non ne vuole sapere di abbandonarla, cercherà in tutti i modi possibili di scalfire quel muro. Ma la strada sarà lunga e tortuosa, eventi accaduti alcuni anni prima e coincidenze inaspettate influenzeranno ancorai le loro vite, presente e passato si scontreranno, e forse l’amore non basterà a risolvere tutti i loro problemi.

“Mentre vado da Mabry, cerco di prepararmi mentalmente allo scontro tra il mio passato e il mio presente, e spero che il mio futuro con lei non vada in fumo.”


Credetemi se vi dico che questo è un libro che va letto e vissuto intensamente parola per parola. Questa storia è talmente profonda e toccante da essere quasi reale. Il modo chiaro e limpido con cui l’autrice ci accompagna in questo viaggio fatto di amore, passione, tenerezza e sofferenza, toccherà le corde più sensibili della vostra anima. La narrazione segue un percorso così lineare e dettagliato da riuscire a coinvolgerti in maniera totale. L’alternarsi tra il passato e il presente di entrambi i protagonisti, riesce a fornirci una costruzione dettagliata della loro personalità. Riuscendo in questo modo a farceli apprezzare fino in fondo, ma soprattutto a capire i motivi che li hanno spinti a compiere determinate azioni. Adorerete Brad e Mabry, sono due caratteri forti e al tempo stesso fragili. Entrambi hanno bisogno di sconfiggere i demoni del loro passato per riuscire finalmente a vincere le loro paure  e sofferenze. Ho adorato la tenerezza, e al tempo stesso la forza, con cui Brad ha lottato per riportare entrambi in superficie e non si è mai arreso di fronte ai rifiuti di Mabry. Il suo amore e il bisogno di starle accanto sono sempre stati più forti di ogni ostacolo. Brad è un uomo degno di essere chiamato tale.


La osservo per qualche secondo –Non voglio che torni qui per stare con me, se per te è troppo difficile. Desidero sopra ogni cosa che tu sia felice, in salute, e al sicuro, anche se questo vuol dire perderti per sempre.

Le emozioni che proverete leggendo questo libro saranno tante. La scrittura versatile di quest’autrice è sconvolgente, riesce a farti sorridere, commuovere ed appassionare ad ogni pagina. E’ sorprendente come Alison Bailey, attraverso le sue parole, riesca a farti entrare in simbiosi con i personaggi, facendoti vivere le loro stesse emozioni. In questo libro viene affrontata una tematica molto delicata e particolare, di cui non vi accenno nulla per non fare spoiler. Ma vi assicuro che è talmente toccante, profonda e vera che una volta finito il libro, vi rimarrà difficile rimanerne indifferenti. Consiglio assolutamente questo libro, che oltre ad essere un romanzo è una lezione di vita, un inno alla speranza, e un incoraggiamento a lottare sempre e non arrendersi mai.

Per leggere la recensione del primo capitolo, cliccare sull'immagine!!



Nessun commento:

Posta un commento