Ultime recensioni

mercoledì 21 giugno 2017

DILLO ALLA LUNA di Melissa Pratelli


Dillo alla Luna  – Melissa Pratelli
Formato: Formato Kindle e Cartaceo
Genere: Romance – New Adult
Lunghezza stampa: 428
Editore: Dark Zone edizioni

A diciotto anni, Raine Anderson ha già smesso di credere nell’amore. Nel suo passato si cela una terribile esperienza che l’ha segnata profondamente, rendendola incapace di fidarsi degli altri.
Negli ultimi due anni, Raine si è chiusa in casa, si è chiusa in se stessa, ha chiuso il proprio cuore.
L’amore, però, non ha smesso di credere in lei e si manifesta sotto le spoglie di James Collins, diciannovenne bello e spigliato e fermamente intenzionato a fare breccia nella sua corazza.
Ma Raine è davvero disposta a credere di nuovo o il dolore che ha vissuto sarà più forte dell’amore?
Ho aspettato questo romanzo con impazienza e parto subito in quarta svelandovi che le mie aspettative non sono state deluse… e su Melissa Pratelli ne avevo davvero tantissime. Per chi non la conoscesse ancora – male, molto male – Melissa è una giovane autrice con un talento stratosferico e una potenzialità che poche scrittrici italiane di questo genere letterario hanno. Il suo primo romanzo, Ancora un po’ di Charlie, è stato una piacevole scoperta: dolce, romantico, un Young Adult perfetto. Ma Dillo alla Luna… siamo proprio su un altro livello!
I due protagonisti, Raine e James, sono due ragazzi di diciotto anni molto diversi tra loro ma allo stesso tempo lo specchio l’una dell’altro. Entrambi hanno sofferto come non si dovrebbe a quella giovane età eppure la loro forza è invidiabile, ma allo stesso tempo molto reale e genuina.
Una volta tanto non voglio svelarvi troppo sulla trama, quindi mi limiterò a introdurre i personaggi sperando di incuriosirvi. Raine, all’età di sedici anni, si ritrova invischiata in una triste storia di bullismo e violenza; James – bello, sexy, spigliato e un vero latin-lover – nasconde dietro tutto il suo savoir-faire, il suo cuore malconcio pronto a sgretolarsi ogni volta che si trova in quella maledetta stanza di ospedale ed è costretto a mostrarsi forte di fronte a sua madre, malata terminale di cancro.
Il loro primo incontro è tutto tranne che romantico ma ci fa immergere a pie pari nella storia e nei caratterini dei due protagonisti. 

«Lo so. Aprimi la finestra, sono da te tra un quarto d’ora.»
La finestra? Voleva entrare dalla finestra?

«Ma sei impazzito? Mica siamo in un film! Ti ammazzi se ti arrampichi!»

Ridacchiò. «Sottovaluti il mio talento atletico.»

«A meno che tu non sia Spiderman, dubito che riuscirai a salire su per il muro. Talento atletico o meno», gli feci notare.

«Per questo ho preso la scala, donna di poca fede!»

Le battute sono sempre esilaranti, la lingua biforcuta di Raine fa sorridere ogni singola volta e ci fa scoprire una protagonista – passatemi il termine – cazzuta e per niente scontata. James è… purtroppo “solo” un personaggio inventato dalla magnifica penna di Melissa, perché meriterebbe di esistere in carne e ossa. È bellissimo leggere di come un ragazzo di diciotto anni, che si rifugia nel sesso occasionale, perda la testa per la ragazza-della-porta-accanto e faccia di tutto per conquistarla. Lo so cosa state pensando: “ecco qua, la solita storia dove il bad-boy popolare conosce la bella ragazza di turno e cambia radicalmente il suo modo di essere”. Non credo proprio…
Dillo alla Luna è un New Adult scritto talmente bene e con così tanta passione che è impossibile non innamorarsi di questa storia e di questa coppia. I drammi che si vedranno costretti ad affrontare i protagonisti non saranno i soliti litigi fra innamorati adolescenti, i tira e molla snervanti e i silenzi inutili (e io ne so qualcosa), loro due combatteranno insieme contro il mondo intero, mano nella mano, a testa alta e con la consapevolezza che insieme possono affrontare qualunque cosa.

"Volevo tutto e subito e mi sembrava di non avere 
abbastanza mani o labbra 
per toccare e baciare 
ogni millimetro del suo corpo"


Ho adorato questo romanzo, il modo in cui vengono descritti i personaggi, anche quelli secondari, la fluidità della storia, i momenti romantici, le lacrime – tante lacrime – e le risate – tante risate.
E poi c’è l’aspetto “hot” da non sottovalutare: perché Melissa Pratelli sa scrivere scene sexy con una classe e una cura del dettaglio che fanno arricciare i piedi! Mai volgare, mai esagerata, sensuale al punto giusto e romantica da morire.
Consiglio questo romanzo a tutte le amanti del genere. Oltre a essere una storia dolcissima è scritta davvero bene. Fidatevi di una che legge molti romance e molte autrici italiane: Melissa è fra le più brave! Complementi, ti meriti tanto successo, ma prima di diventare ricca e famosa ti sarei grata se potessi scrivere la storia fra Mal e Suse… perché ci sarà una storia fra quei due, vero?




Nessun commento:

Posta un commento