Ultime recensioni

giovedì 4 maggio 2017

UN AMORE INASPETTATO di Morgan Matson



Andie ha pianificato con cura il proprio futuro. Ha deciso che frequenterà un corso di specializzazione in Medicina e, per quanto riguarda suo padre, il piano è quello di evitarlo il più possibile (il che non è poi tanto difficile, considerando che è un membro del Congresso e non è mai a casa). In tema di amicizie, poi, si sente a cavallo: Palmer, Bri, e Toby sono le persone più straordinarie del pianeta, e squadra che vince non si cambia. Nessuna indecisione neppure a proposito dell’amore: il suo motto è mai più di tre settimane con qualcuno. In fondo non ci sono ragazzi per cui valga la pena di investire più tempo....
Questa è la storia di Andie, 17 anni. Una ragazza determinata e pianificatrice che ha bisogno di avere il controllo di ogni minimo dettaglio della sua vita. È proprio lei a raccontare la sua storia al lettore.

Ha già programmato la sua estate, che prevede un corso di specializzazione in medicina lontano da casa. Anche per quanto riguarda la vita amorosa ha le idee chiare: mai più di tre settimane con lo stesso ragazzo e mai varcare i limiti da lei stessa fissati in precedenza. Mai lasciarsi coinvolgere troppo. E fin qui tutto bene. Quello che Andie non sa è che l’estate che l’attende ha altri progetti per lei.

“Una lezione che avevo imparato prima ancora di capire che la stavo imparando: attieniti alla versione concordata. Non dire alla gente ciò che realmente pensi o provi, a meno che non sia stato controllato e approvato. Tieni a distanza le persone e tieni per te i tuoi sentimenti.”


Essere la figlia di un membro del congresso non è sempre una passeggiata, deve essere cauta, deve essere un modello di educazione e disciplina. Ma quando suo padre, Alexander Walker, si ritrova al centro di uno scandalo tutto va a rotoli. Un amico del padre ritira la lettera di raccomandazione in suo favore per il corso di medicina estivo e così Andie si ritrova senza sapere cosa fare della sua vita. Da qui si scatena una sorta di effetto domino che sconvolgerà i programmi  della nostra giovane protagonista.
Innanzitutto deve trovare un impiego per passare l’estate e così si imbatte in Maya e i suoi amici a quattro zampe: Andie diventa una dog walker, un lavoro che le permette di guadagnare e di avere anche tempo da dedicare ai suoi amici e divertirsi.
L’esperienza coi cani e con uno in particolare, Bertie (lo amo alla follia), permetterà alla nostra controllatissima Andie di conoscere il suo misterioso padrone e … qui mi fermo, se volete sapere tutti i dettagli dovete solo leggere il libro.

“È un rischio, sempre […] dovunque ci siano grandi sentimenti. Perché c’è del potere nei sentimenti. E poche persone sanno gestirlo.”


Personalmente amo Morgan Matson e tutto ciò che finora ho letto uscito dalla sua penna. Le sue storie sono sempre giovani e fresche, tutto sembra semplice anche quando non lo è, hanno il sapore dell’estate e dei ricordi piacevoli legati a un periodo di spensieratezza e divertimento. Ai primi amori, alle grandi amicizie che accompagnano gli anni più belli della vita, quelli che non tornano.
Di solito le sue storie mi catturano dalla prima pagina e mi trascinano in un vortice di emozioni che culminano alla parola fine. Questa volta non è andata così. Ho faticato ad entrare nella storia, mi sembrava scontata e poco coinvolgente, stavo per piangere e invece … superata di un po’ la metà del libro, la storia si è fatta più intrigante, ed è riuscita a emozionarmi di nuovo. Come sempre.
Questo romanzo parla sì di amore, ma in tutte le sue manifestazioni. L’amore inaspettato per una persona inaspettata durante un’estate inaspettata. L’amicizia che lega la protagonista alle sue migliori amiche e alle dinamiche che si sviluppano tra di loro. L’amore per suo padre, unico altro membro della famiglia dopo la morte della madre avvenuta cinque anni prima.
Andie è una ragazza che ha chiuso il suo cuore, per questo ha bisogno di avere tutto sotto controllo: vuole evitare delusioni, sofferenze e abbandono. Si troverà spaesata e spaventata a dover affrontare una serie di imprevisti, ma sarà proprio in queste circostanze che assisteremo alla crescita della protagonista che non sarà più la stessa dopo aver superato l’estate. Ritroverà la fiducia in se stessa e negli altri, ricostruirà il rapporto con quel padre troppo assente e indaffarato (questo è l’aspetto che ho amato di più) e si ristabilirà un nuovo equilibrio, soprattutto nel quartetto di amiche. Oltre, ovviamente,  a scoprire com’è essere innamorata davvero per la prima volta. 

“Devi sfruttare le tue occasioni. Fare un tentativo e vedere cosa succede. E se fallisci, soprattutto se fallisci, ne guadagnerai un’esperienza, un sapere conquistato con la fatica e una storia da raccontare. E potrai dire. Senza rimpianti o esitazioni … Una volta ho osato osare.”


La morale che mi viene da estrapolare da questa favola moderna è forse banale, ma sicuramente vera: tutto arriva quando meno te lo aspetti, il segreto è non stare ad aspettare!
Morgan sei unica!!! Non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo libro!


È nata nel 1981 ed è cresciuta tra New York e il Connecticut. Ha frequentato l’Occidental College di Los Angeles, ma prima di prendere il diploma in teatro, ha iniziato a lavorare nel reparto bambini del Vroman Bookstore e si è innamorata della narrativa Young Adult. Dopo la laurea, ha conseguito un master in Scrittura per ragazzi. La Newton Compton ha pubblicato Noi due ai confini del mondo, che è stato nella lista dei migliori libri scelti dalla American Library Association, ha ottenuto il “Flying Start”, un prestigioso riconoscimento del «Publishers Weekly», ed è stato candidato per il Waterstone’s Book Prize, Al centro dell’universo e Un amore inaspettato. Il suo sito è: www.morganmatson.com


Nessun commento:

Posta un commento