Ultime recensioni

venerdì 12 maggio 2017

Il colpo di Royal Street di Scotty Cade






Serie Bissonet and Cruz, Investigatori Privati, Libro 1

Quando due pregiati quadri risalenti alla Guerra Civile vengono rubati da una famosa galleria di New Orleans, l’investigatore capo della NOPD Montgomery “Beau” Bissonet e il suo collega sono chiamati a risolvere il caso. Nel frattempo, la compagnia assicurativa della galleria ha inviato in città Tollison Cruz affinché conduca un’indagine indipendente, ma non appena l’uomo incontra il detective, le loro personalità entrano in conflitto e lo scontro è inevitabile.
 Il furto diventa subito un caso da prima pagina che coinvolge persone importanti. Quando gli viene ordinato di farsi affiancare da Cruz per arrivare più velocemente a un arresto, Bissonet si infuria. Il rapporto tra i due però si incendia quando scoprono di avere più cose in comune di quanto avessero inizialmente pensato.
Con i dissidi temporaneamente superati, Bissonet e Cruz iniziano a collaborare, ma non si limitano a un rapporto professionale. Tutto sembra arrestarsi bruscamente quando Beau scopre che Tollison ha omesso informazioni sul caso e nascosto un passato decisamente discutibile. Ciò che segue è così scottante da competere col caldo sole estivo della Louisiana.



Quante sono le storie che iniziano con odio a prima vista tra i due protagonisti? Questa non è molto diversa, ma il contesto le permette di diversificarsi dalla massa. L’autore dà molto spazio alla narrazione anche a personaggi secondari, per quasi una trentina di pagine non si vedono all’orizzonte né Beau né Tollison e i fatti sono tutti dal pov di Crymes Villerie, mercante d’arte sull’orlo del fallimento, ma che ripone tutte le sue speranze per una ripresa nei due quadri della Guerra Civile che ha comprato a poco e che si augura di vendere per qualche milione di dollari. Questo fa sì che si conoscano meglio anche coloro che ruotano attorno alla vicende, che rappresentano l’incipit degli eventi.
Beau è un detective capo arrogante e rancoroso per via del tradimento subito dal collega ex amante e prende subito in antipatia il bellissimo e sicuro di sé Tollison, investigatore assicurativo.
Tra i due volano scintille ed insulti fin dall’inizio e, come nelle migliori storie, il livore si tramuta presto in passione.
Il pov alternato permette di conoscere entrambi gli uomini e lo svolgersi delle indagini, ma l’arco temporale in cui queste si dipanano è racchiuso in pochi giorni e, alla fine, nonostante la grande attrazione, la loro non può definirsi questa grande storia d’amore. Saranno poi la lontananza ed il tempo a definire meglio la loro relazione e far comprendere cosa essi desiderino veramente dalla vita.
Una storia carina e scorrevole dove le prime fasi dell’innamoramento vengono mischiate con un furto, due omicidi e le ricche famiglie di New Orleans. Un buon inizio per questa nuova serie di casa Dreamspinner.




“Mi stai dicendo che non hai intenzione di pagarmi la cena dopo tutto questo?”

Beau aprì un occhio e lo guardò, l’espressione sul suo viso era impagabile. “D’accordo. Ho il rimborso spese, comunque. Ma… questo non significa che abbia smesso di odiarti.”

“Idem,” disse Cruz.

Beau riusciva a fargli ribollire il sangue in mezzo secondo e quello dopo lo fissava attraverso quei capelli biondo rossicci, e lui gli perdonava tutto. Poteva rigirarselo come voleva; Tollison ne era consapevole e la cosa lo mandava in bestia.

“Sono a un passo dal pregarti di restare, ma so di non averne il diritto.”“Ti prego, non farlo,” implorò Tollison, “perché se lo fai, getterò ogni cautela al vento, butterò tutte le mie responsabilità e rimarrò fra le tue braccia fino a quando lo vorrai.”


SCOTTY CADE ha lasciato la Corporate America e venticinque anni di lavoro nel campo del marketing e delle pubbliche relazioni per acquistare una pensione sull’isola di Martha’s Vineyard assieme al compagno al quale è legato da quasi vent’anni.
Ha iniziato a scrivere storie subito dopo aver imparato a leggere, ma solo di recente ha cominciato a pubblicarle. Quando non è impegnato nella conduzione della pensione, è possibile trovarlo sulla prua della sua barca mentre scrive storie d’amore con protagonisti maschili, in compagnia del suo cane Mavis, uno Shetland collie.
Essendo originario del Sud e amante di valori come impegno e fedeltà, la maggior parte dei suoi personaggi riesce a trovare il vero amore, anche se può volerci del tempo; Scotty è convinto che, alla fine, un ragazzo deve sempre trovare il ragazzo giusto per lui.
Scotty e il suo compagno sono velisti accaniti e vivono praticamente sulla loro barca, trascorrendo le estati a Martha’s Vineyard e gli inverni tra Charleston in South Carolina e Savannah in Georgia.

Nessun commento:

Posta un commento