Ultime recensioni

lunedì 13 marzo 2017

UN GIOVANE TASSIDERMISTA INNAMORATO di K.A. Merikan


Ethan è un giovane artista-imprenditore estremamente pragmatico (qualcuno potrebbe dire
“asociale”), con un eccentrico amore per la tassidermia. È vicino al diploma e a un bivio: la sola cosa che vuole è sviluppare ulteriormente la sua attività, ma i suoi genitori vogliono che lui studi legge. Per Ethan questi sono già più problemi di quanti ne vorrebbe, per cui qualsiasi tipo di vita amorosa è fuori dai suoi programmi. Fino a quando impatta in Robert Hunter, il quarterback della squadra di calcio. Letteralmente.
Robert se la sta cavando bene al liceo. Ha buoni voti, si sta preparando per gli studi di medicina, ha perfino deciso di aspettare fino al college per appuntamenti potenzialmente problematici. È gay, non se ne vergogna, ma non vuole attirare problemi. I suoi piani accuratamente progettati però potrebbero uscire completamente dai binari, quando beve troppo a una festa e causa dei danni irreversibili a Ethan, lo strambo della scuola.
Robert deve affrontare il fatto che forse non è il bravo ragazzo che ha sempre pensato di essere. E che forse non vuole studiare medicina. E che forse, solo forse, in realtà non vuole aspettare fino al college per uscire con qualcuno. 


Prima di parlare di questo romanzo, ci tengo a precisare che si tratta della mia prima lettura romance mm. Non avevo nessun pregiudizio in proposito, solo non ho mai percepito l'ispirazione giusta. La cover ha fatto la magia, così mi sono buttata e sono caduta assolutamente in piedi.

I protagonisti di questa storia, Ethan e Robert, sono entrambi adolescenti che frequentano la medesima scuola. Dove Ethan è un ragazzo smilzo, poco socievole e bizzarro, per via dei suoi strani ammennicoli che porta al collo, come collane fatte di carcasse di piccoli roditori, Robert è il quaterback della squadra di football, molto alto e ben piazzato e considerato il più popolare della scuola.

Come è possibile che due persone così diverse siano riuscite ad avvicinarsi?
Una sera, dopo una festa, Ethan viene preso di mira da alcuni bulli della sua scuola, insieme ai quali c'è anche Robert. Per fuggire alle loro prese in giro scappa e si ritrova da solo con lui nel bosco; un'involontaria spinta data troppo forte provoca un danno permanente che rende Ethan menomato al viso per sempre.
Un po' per senso di colpa, un po' per un'attrazione celata, i due finiscono per passare molto tempo insieme; il rancore iniziale di Ethan nei suoi confronti si manifesta con una letterale proposta indecente alla quale Robert non si tira indietro. Successivamente, il rapporto inaspettatamente si intensifica e le proporzioni dei loro sentimenti si stravolgono.



Ethan è il classico ragazzo strano che tutti evitano, la sua passione per la tassidermia, impagliare gli animali morti, non è vista come una forma artistica di alto livello, piuttosto una stramberia inquietante; in realtà, il ragazzo crea delle vere e proprie opere che riesce a vendere.
Robert non la vede così, riesce andare oltre e ad apprezzare il talento artistico di questo ragazzo incompreso e, proprio per questo, molto più affascinante ai suoi occhi, in più si rivela di una dolcezza disarmante.
"Rob...hai una mentalità molto più aperta di quanto pensassi," ammise alla fine con un leggero sorriso.Lui sfubbò. "E' solo perché sembro un cavernicolo.""E io ho l'aria da strambo, ma in realtà sono carino, giusto? Quindi siamo pari?"
Robert, non desidera legami fino al diploma perché troppo impegnato dagli studi e dallo sport, oltre che al suo foodblog che gli permette di avere una piccola entrata. La proposta indecente di Ethan, lo scandalizza ma non si tira indietro, per via della sua implicazione nell'incidente che lo ha ferito.
Robert si era guadagnato una punizione per essere stato uno stupido stronzo che lo aveva quasi ucciso.
La mancanza di delicatezza e di tatto dell'intera situazione, non sminuisce la crescita del suo desiderio di esplorare ancora questo lato della sua sessualità, che non aveva mai negato a se stesso ma nemmeno accettato completamente. Dopo Ethan, non ha più dubbi.
Era così strano toccare un altro ragazzo in quel modo, anche se era quello che aveva sempre voluto.
Il loro rapporto cresce rapidamente, non solo da un punto di vista fisico ma anche emotivo. I sentimenti crescono e la voglia di proseguire insieme la loro vita viene visto come un gesto dettato dagli ormoni e dall'irruenza tipica degli adolescenti, e non come un disperato bisogno l'uno dell'altro. E' tutto molto romantico, ma sarà possibile per due ragazzi appena diciottenni programmare un futuro insieme?


Stilisticamente, la storia è completa e interessante. La passione di Ethan per la tassidermia è analizzata con dovizia di particolari, ed è ben spiegato quanto sia importante per il ragazzo. Ci sono delle imprecisioni, come alcune ripetizioni, ma la lettura progredisce piacevolmente fino alla fine.
I due ragazzi sono molto dolci, e la loro voglia di conoscersi in senso biblico è assolutamente naturale; anche se le situazioni che li riguardano sono sufficientemente esplicite da affermarne il meccanismo, non c'è  nessuna volgarità. Molto interessante è il paragone dei protagonisti con dei roditori, in questo caso donnole; per comprendere di cosa sto parlando, vi consiglio di leggere il romanzo.

Sono molto felice che questa sia stata la mia prima lettura mm, ormai non mi ferma più nessuno!!!




Nessun commento:

Posta un commento