Ultime recensioni

lunedì 6 marzo 2017

HO UCCISO CUPIDO di Fabiola Danese


Eleanor Every ha fatto un patto con Cupido: lui le sta alla larga e lei non lo fa fuori.
Evitare l’amore e concentrarsi esclusivamente sul suo impero sarà un gioco da ragazzi per Len, fino a quando non si imbatterà in uno sfacciato e presuntuoso fotografo che farà di tutto per conquistarla. Ma quando Len dovrà fare i conti con bugie, tradimenti, bastoni tra le ruote e amici strampalati, riuscirà a seguire il proprio cuore, mettendo da parte l’orgoglio?
Len e Ty, due mondi così distanti che non potrete fare a meno di chiedervi se quei due riusciranno a incontrarsi a metà strada, in nome dell’amore.

Il nuovo romanzo di Fabiola Danese è pronto ad emozionarvi con il suo carico di disastri e un pizzico di ironia; d’altronde ha solo ucciso Cupido, questa volta, non facciamone un dramma!
Mi sei scoppiato dentro al cuore all'improvviso, all'improvviso. Non so perché, non lo so perché, all'improvviso. Sarà perché mi hai guardato come nessuno m'ha guardato mai. Mi sento viva all'improvviso per teeeeeeeeeeeeeeeee!!!

Ho in testa il ritornello di questa bellissima canzone di Mina da quando ho visto il book trailer di questo romanzo, e nessuna canzone avrebbe potuto essere più azzeccata. Ma partiamo con ordine.

Eleanor Every ha stretto un patto con Cupido: lui le sta alla larga e lei non lo fa fuori. Avete letto bene, perché la nostra protagonista è a capo di una delle più importanti aziende editoriali di Manhattan, e si sa che la concorrenza può essere spietata! Non si concede distrazioni, non esistono vacanze, non esiste nessuno nella sua vita e non esiste per lei una vita sociale, ovviamente fino a quando non si trova costretta a recuperare la sorella ubriaca al The Place, uno dei locali più esclusivi che sono solite frequentare. Non può lasciare sua sorella Sue mezzo secondo che la trova in compagnia di un uomo che ha tutta l’intenzione di voler approfittare della situazione; la reazione è istintiva: con un colpetto alla spalla lo costringe a voltarsi e un calcio nei gioielli di famiglia è più che immediato. Ma se si trattasse di un malinteso e il ragazzo stesse solo cercando di aiutare Sue? Beh, non resta che scusarsi e… improvvisamente si ritrova avvinghiata al misterioso ragazzo e si stanno baciando!!! Oooooook, il grillo parlante inizia a mettere Len sulla difensiva, eppure quelle labbra hanno avuto il potere di farla impazzire anche se solo per poco; basta pensare a quanto accaduto, è stata una breve parentesi, quindi è bene dimenticare e andare avanti, la sua azienda ha bisogno di lei!

Non sono in grado di dedicarmi a qualcuno, non ora che la mia azienda ha così tanto bisogno di me. Non posso deludere mio padre.
Ma lo sfarfallio nello stomaco, allora? Si può ignorare o fingere che sia solo gastrite cronica?

Cara piccola, ingenua e testarda Len, credo che Cupido abbia deciso di rescindere il contratto e farà di tutto pur di far sciogliere quel cuore che sembra essere di ghiaccio, e il destino ha deciso di dargli una mano. Eleanor non può credere ai suoi occhi quando nel suo ufficio si ritrova davanti il ragazzo del locale, che in seguito scopre essere anche il fotografo che ha ingaggiato per lavorare sugli scatti delle cover dei libri che dovranno andare in pubblicazione a breve, Tyler Benson, uno dei migliori nel suo campo.
Riuscirà a scindere la vita lavorativa da quella privata senza che questa storia non finisca su una rivista di gossip???

Il cuore mi sta schizzando fuori dal petto, ma mi sento… viva.
Tyler Benson non saprà davvero cosa voglio, ma sa perfettamente come farmelo desiderare.

Volete sapere cosa penso dei libri di Fabiola??? Sono assolutamente GENIALI! Hanno quella marcia in più che non li fa scadere nel banale, con trame originali, in grado di strapparti un sorriso e allo stesso tempo una lacrima. Sono così coinvolgenti che starei a parlarne per ore, e sappiate che faccio una fatica immane a trattenermi dallo spiattellarvi tutta la trama.
Vi è mai capitato di vedere film Come farsi lasciare in 10 giorni o 10 regole per farla innamorare? Sto parlando esattamente di quello! Leggero, gustoso e divertente!
Avrà aiutato il fatto di aver visto il book trailer, ma leggere questo libro è stato come guardare un bellissimo film, ed è quello che vi ci vuole per colorare un po’ le giornate monotone scandite sempre dallo stesso ritmo quotidiano.
Adoro il fatto che la storia venga narrata dal pov di Eleanor, dando molto spazio a una sorta di discorso introspettivo tra quello che vorrebbe realmente essere e quello che la società si aspetta da lei.

Quando ho fatto l’amore con lui per la prima volta, dentro di me sapevo già che era cambiato tutto, anche se probabilmente non ero ancora pronta. Ma d’altronde, si è mai veramente pronti per l’amore? Credo di no, è per questo che quel farabutto ci frega sempre.

Eleanor è ben costruita, fredda quel che basta per non farsi smascherare dai colleghi che potrebbero approfittarsi delle sue debolezze di donna; è poco sicura per quello che riguarda il suo aspetto fisico, mettendosi sempre a paragone con la sorella Sue che di mestiere fa la modella. Ma attenzione!!! Non parlo di gelosia o invidia fraterna, anzi, è sorprendente la complicità che c’è tra le due e la consapevolezza dei propri limiti. Decisa??? Non direi, è molto combattuta sulle decisioni da prendere, soprattutto quelle in ambito sentimentale, ma lasciatemelo dire, è una che sicuramente ha le palle e non si lascia intimorire dagli squali che cercano in tutti i modi di impossessarsi del suo piccolo impero.
Tyler al contrario è sfacciato e arrogante; molto deciso su quello che vuole e sui sentimenti che prova nei confronti di Len, ma resiste alla tentazione anche se trattenersi il più delle volte risulta difficile. Tira tira la corda, alla fine rischia di spezzarsi, e forse qualche volta è bene stare lontani per potersi (s)chiarire le idee. Ogni donna dovrebbe avere un Ty che si prenda cura di lei * occhi a cuoricino *.
I personaggi secondari sono fondamentali e parte integrante della storia, mettono i nostri protagonisti di fronte all’evidenza, li aiutano a capire e li invitano a rischiare, perché amore significa anche questo. E spero tanto che Fabiola decida di dedicare un po’ di spazio alla storia di Sue e Tim, meritano un lieto fine, non puoi lasciarmeli nella friendzone a vita, ti pare???

«Len, hai il diritto di essere felice e solo perché non ci hanno insegnato cosa voglia dire amare, non è detto che non ne siamo capaci o all’altezza. Provaci con tutte le tue forze, solo allora ti darò tregua, perché se non provi ad amare, se non ci provi con tutta te stessa, che senso ha?»

Con quest’ultimo romanzo Fabiola è riuscita a fare centro, equilibrando la parte ironica con il suo lato romance e dove non manca un po’ di suspense, perché si sa che il colpo di scena fa sempre la sua bella figura. La scrittura è fluida, lineare, i capitoli brevi aiutano la lettura e invogliano il lettore ad andare avanti, tanto che si finisce nel giro di mezza giornata (sempre troppe poche pagine).
Ho inoltre avuto modo di constatare la crescita professionale di Fabiola, la scrittura è molto maturata e, nonostante le batoste prese in passato, ha sempre voglia di mettersi in gioco regalando ai suoi lettori storie in grado di far sognare.
Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere questo romanzo in anteprima, sa ormai che li aspetto come acqua nel deserto; con i suoi romanzi non ho nemmeno bisogno di leggere le trame, so già che la storia mi farà impazzire (positivamente parlando).
Ora, cara Faby, tira fuori Ty e nessuno si farà del male!


HO UCCISO CUPIDO (Sì, ma non facciamone un dramma!) Book-trailer

Fabiola Danese, nata a Taranto il 09/01/1990. Diplomata al liceo dei beni culturali Archita da Taranto e laureata in Editoria e Giornalismo presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Autrice della raccolta di poesie “Tutta colpa di Cenerentola”, edita dalla Book Sprint Edizioni e di numerosi racconti come “Quello che (non) so di te” compreso nell’antologia Obession 2, “Senza fare rumore”, compreso nell’antologia Ispirazione pura e molti altri. Autrice per la Butterfly Edizioni con il suo fantasy-romance “La cercatrice di sogni.
Diverse pubblicazioni in selfpublishing, tra cui: “Le paturnie di Miss Moon”, “Mai nessuno al mondo” e “Dimmi dove finisce il cielo”. L’ultima pubblicazione, edita Youfeel Rizzoli, è “Questo nostro folle amore” e risale a Gennaio 2017.

Al momento si occupa di Social Media Marketing per diverse aziende e realizza book-trailer.



Nessun commento:

Posta un commento