Ultime recensioni

giovedì 30 marzo 2017

DUE CUORI E UN SEGRETO di Emma Hart




Conner Burke è l’idolo delle teenager: canta nei Dirty B., la band che ha fondato insieme ai tre fratelli, e con le sue canzoni fa sciogliere il cuore di qualsiasi ragazza. Eppure, lui ne ama solo una: Sofie Callahan, la sua amica d’infanzia, la sua musa. Quella che gli ha spezzato il cuore scomparendo nel nulla all’improvviso. Ma quando, dopo due anni e mezzo di lontananza, Sofie ritorna improvvisamente a casa, niente potrà più essere come prima. Sì, perché lei non è sola: con sé ha portato la piccola Mila. Sua figlia. A Conner basta uno sguardo agli occhi blu della bambina per capire tutto. La rabbia del ragazzo, distrutto per essersi perso i primi anni di vita di Mila, e poi i pettegolezzi della gente e i giornalisti a caccia di gossip renderanno molto difficile il suo rapporto con Sofie. Come se non bastassero il risentimento, i ricordi... e l’inarrestabile attrazione che li unisce. Ma forse nemmeno la lontananza e gli inganni sono riusciti a cancellare l’amore che li univa. Può però Conner tornare a fidarsi, se lei rifiuta di rivelargli l’ultimo, inconfessabile segreto che l’ha spinta a fuggire?
«Perché ci stiamo sforzando?» sussurro. «Stiamo già litigando, Con.»
Mi rimette la mano in grembo. Si immette in strada in retromarcia e dice: «Allora allaccia la cintura, principessa, perché probabilmente vuol dire che più tardi dovrò scoparti di brutto».
Oh, dannazione.

Questa prima citazione è giusto per farvi capire quanto è Conner Burke!!
In passato, di Emma Hart, avevo letto i primi due romanzi della serie precedentemente pubblicata in Italia e purtroppo, con il secondo, non ero rimasta molto soddisfatta, per questo motivo non ho portato a termine la letture delle altre uscite. Ho voluto dare una seconda possibilità a questa scrittrice con Due cuori e un segreto, romanzo che apre la serie The Burke Brothers e Dio benedica Conner Burke perché, se non ci fosse stato lui con il suo POV a dare un tono al romanzo, per quanto mi riguarda sarebbe stato monotono. Nell'insieme è una bella storia, un romanzo curato e per certi aspetti, in alcuni momenti, mi ha indotto a sperare di più... Ma passiamo a parlare dei protagonisti e del romanzo. Conner Burke è uno dei fratelli Burke membro del gruppo Dirty B. E' l'idolo di tutte le ragazzine che lo sognano, gli tirano reggiseni e si strappano i capelli per lui. Ma il cuore di Conner appartiene a un'unica ragazza... la ragazza che gli ha spezzato il cuore scomparendo dalla sua vita senza dare una spiegazione a riguardo. 
Sofie è una giovane donna che dopo due anni di assenza fa ritorno a casa. Il padre, dopo la morte, ha lasciato a lei e al fratello la casa; quest'ultimo ha ceduto la sua parte alla sorella perchè da un punto di vista economico ne aveva più bisogno. Sofie nasconde un segreto... un segreto di nome Mila. Mila è una bimba di due anni ed è sua figlia. Ma chi è il padre? Cosa nasconde Sofie? Riuscirà, quando farà ritorno a Shelton Bay, a passare inosservata? Riuscirà Sofie a rivelare i segreti?

"Sei qui, ed è come se non fosse cambiato niente. Mi guardi nello stesso modo, mi parli nello stesso modo, e questo mi fa infuriare perché vorrei che non fossi più la ragazza di cui mi sono innamorato."




"Ti odio davvero" ringhia, mollando la presa sul braccio. "Ti odio perchè sei ancora mia, maledizione, e non voglio che sia così."

La prima ad accorgersi dell'arrivo di Sofie sarà una Burke, Leila. Leila in passato è stata una delle più grandi amiche di Sofie ma con il gesto avventato della protagonista, quello di fuggire da Shelton Bay tutto si è dissolto. Leila quando vedrà Mila per la prima volta farà due più due e informerà suo fratello Conner, da poco arrivato a casa dopo una tournè, del ritorno di Sofie. Conner però non sa che Sofie non è sola e quando saprà che con lei c'è una bambina, la sua testa inizierà a fare mille pensieri ma nel momento in cui vedrà Mila capirà che Sofie gli ha nascosto un segreto e negato il diritto di essere padre... In gioco entreranno dei sentimenti contrastanti: odio e amore, risentimento e attrazione. In più, quando la realtà verrà alla luce, i giornalisti faranno di tutto per conoscere come realmente stanno le cose.
Il modo di fare di Conner mi è piaciuto davvero tanto, di Sofie non posso dire la stessa cosa; per essere una mamma l'ho trovata alcune volte troppo infantile, mentre Mila non sembra una bimba di due anni, nonostante le parole storpiate, ma di quattro.

Era ogni battito del mio cuore, ogni mio respiro.




Passano le stagioni, cambiano le emozioni, ma non lo sai che siamo ancora noi?

Sofie per Conner è fonte di ispirazione, è la ragazza della quale si è innamorato e non ha alcuna intenzione di perderla e sarà anche in grado di seppellire il passato. Sofie è sua così come Mila. Le sue ragazze sono tutto per lui. Anche se Conner ha paura di donare tutto se stesso un'altra volta alla ragazza che ama per poi vederlo andare via con lei... Cosa succederà? Riuscirà Sofie a lasciarsi andare del tutto senza aver paura di ferire Conner? E Conner saprà rassicurare Sofie sulle debolezze che la tormentano?
Nell'insieme è un romanzo che consiglio di leggere perchè i fratelli Burke meritano davvero tanto!


Nessun commento:

Posta un commento