Ultime recensioni

mercoledì 29 marzo 2017

Amore in opposizione di Charlie Cochet



Lo stagista americano Kelly Sutton è entusiasta di essere stato accolto alla prestigiosa Photonic Royal Society di New London. Da più di un anno collabora al Progetto Marte, una missione così segreta che nemmeno lui ne conosce i dettagli. L’unica cosa di cui è certo è che o suoi studi contribuiranno ad aiutare l’umanità, e questo gli basta.
L’ordinato mondo di Kelly finisce sottosopra quando le preoccupazioni per lo strano comportamento del suo mentore lo portano a indagare e scoprire una cruda verità. Quello che doveva essere un progetto volto a migliorare la vita umana si rivela una ricerca che potrebbe portare alla distruzione di massa. La terrificante scoperta obbliga Kelly a scegliere tra guardare dall’altra parte per mantenere il suo incarico, come ha sempre fatto, o rischiare la carriera e forse persino la vita per fare la cosa giusta e salvare l’uomo che ha conquistato il suo cuore.
Wow, Charlie Cochet in una sessantina di pagine è riuscita a creare una storia più bella, emozionante e ricca di amore e dolcezza di quella riportata in saghe da mille mila libri. Kelly, protagonista e voce narrante, è perfettamente presentato e delineato, si percepisce appieno il suo amore per la ricerca, la sua inettitudine sociale, la sua sottile ironia, il suo essere impacciato. Si tratta di un personaggio ben riuscito che permette al lettore di vedere attraverso i suoi occhi e, in questo modo, trovare la storia ancora più interessante.
Nonostante la brevità non manca assolutamente nulla: abbiamo un protagonista perfetto, personaggi secondari ottimi a cui non manca nemmeno profondità psicologica, un complotto governativo, esperimenti di laboratorio e, ovviamente, un’emozionante e dolcissima storia d’amore.
Vorrei tanto poter scrivere di più, ma se svelassi chi è l’uomo che conquista il cuore di Kelly, toglierei troppo al colpo di scena fondamentale attorno a cui ruota la narrazione dell’intera storia. Quindi a chi non vuole spoiler, consiglio di non leggere le quotes sotto riportate perché è impossibile estrapolarne senza citare il dolce e vulnerabile uomo che si innamora di Kelly. Un personaggio riuscitissimo, anche lui, che riesce a strappare equamente sorrisi e sospiri, suscitando sia tenerezza che compassione.
Insomma leggetelo, non ha nulla a che fare con l’amata serie THIRDS che in molti seguono, ma è una piccola perla che vale davvero la pena scoprire per potersi emozionare in un contesto diverso dal solito, per una storia assolutamente originale, ma non per questo meno bella.



Era difficile pensare con Marte così vicino. Perché l’avevano fatto apparire così… vulnerabile? Se Marte era un’arma, perché era così gentile?
Era ridicolo. Non poteva gettare al vento tutta la sua carriera per questo… questo…
Marte gli afferrò una mano. “Vorrei che restassi con me.”
“Va bene.” Oh buon Dio, era fregato.

I suoi occhi color ambra brillavano luminosi mentre parlava. Kelly soffriva al pensiero che qualcuno potesse trasformare un uomo così vivace e appassionato in un assassino a sangue freddo.

“Kelly?”
Quella voce melodiosa gli fece provare una stretta al cuore, e quando si voltò e vide quel dolce sorriso, si sentì un groppo in gola. L’unico uomo di cui si sarebbe mai potuto innamorare era un progetto militare segreto.

CHARLIE COCHET è un’autrice di giorno e un’artista di notte. Sempre pronta ad arrendersi ai sussurri della sua musa capricciosa, nessuna stella le sembra troppo lontana quando segue la sua passione. Che si tratti di spie avventurose, mutaforma sexy, gentiluomini o investigatori dal carattere duro, è certo che i suoi eroi si troveranno immersi in un mare di pericoli… e altrettanto romanticismo!

Al momento Charlie vive nella Florida centrale ed è a completa disposizione di un cagnolino birbante, metà barboncino e metà bassotto, dedito alla conquista del mondo. Quando non scrive, la troverete intenta a leggere, disegnare o guardare film. Funziona a caffeina, prospera con la musica e ama sentire i suoi lettori.


Nessun commento:

Posta un commento