Ultime recensioni

venerdì 24 febbraio 2017

Release Day e recensione: Non mentirmi di Sagara Lux




Titolo: Non mentirmi
Autore: Sagara Lux
Pagine: 282 (versione cartacea)
Data di pubblicazione: 23 Febbraio 2017
Genere: Erotic-Suspance
Prezzo eBook: € 2,99 (gratis con KU)
Prezzo cartaceo: € 11,96


Nathan Blair nasconde un segreto.
A Miranda basta un semplice sguardo per percepire in lui qualcosa di affascinante e spaventoso al tempo stesso; qualcosa che l'attira al punto da farle mettere da parte la carriera di violinista e investire tutta se stessa nella ricerca della verità.

Miranda De Luca possiede un talento.
Il suono del suo violino riesce a penetrare le barriere della mente di Nathan. Risveglia le ombre del suo passato e riporta alla luce qualcosa che credeva di avere sepolto per sempre.

Miranda è la stella che brilla sul palcoscenico.
Nathan è il mostro che la osserva nell'ombra.
Uno dei due mente, l'altro vuole scoprire la verità.
È per questo che scendono a un patto pericoloso e sensuale, che li costringerà a rivelarsi per quello che sono e legherà per sempre le loro vite, i loro corpi... E i loro segreti.




amazon

goodreads



lettura gruppo


BOOKTRAILER

TEASER

Teaser1


Teaser2

L'AUTORE




Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.

Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.

Se volete, potete trovarla qui.




Facebook | Website |
Amazon |
Goodreads | Pinterest |
Youtube









ALTRE OPERE DI SAGARA LUX

Per molti di voi questo nome sarà familiare come quello delle autrici straniere in vetta alle classifiche, ma è alle persone che ancora non hanno avuto il piacere di leggere Sagara Lux che voglio rivolgermi oggi.
Ho cominciato a leggere i romanzi di Sagara circa un anno fa, attirata dalla cover del suo "Di carne e di piombo". In questo caso specifico, la mia superficialità nella scelta della lettura ha funzionato.
Potrei chiamarla "autrice dark" ma non sarebbe veritiero, non del tutto, almeno.
Sagara ha uno stile che non può essere etichettato, un po' come uno dei miei gruppi preferiti (The Prodigy), le cui canzoni potrebbero tranquillamente fare da colonna sonora alla maggior parte dei suoi scritti. Anche per "Non mentirmi", l'autrice ha scelto di non collocare al millimetro la sua storia in un unico genere, e credo sia questo ciò che lo rende - a mio parere - uno dei suoi scritti migliori.

"Non mentirmi" è un romanzo autoconclusivo ma, come svelerò più avanti, le mie speranze e aspettative su un possibile spin-off o sequel sono altissime.
Due parole sull'impostazione del romanzo: la storia è suddivisa in sette macro sequenze, e ognuna di esse porta il nome di un tempo musicale. A sua volta, ogni macro sequenza si apre con lo spezzone di un episodio (una sequenza progressiva) che fino all'ultimo il lettore non riesce a capire se riguardi il presente, il passato o il futuro.
Già questa è di per sé una scelta originale, degna di nota. I lllove it! 
E proprio la musica è uno dei due temi centrali di questo libro; la seconda è la verità.

Conosciamo Miranda e Nathan, i personaggi principali di "Non mentirmi", i cui pov si alternano nel corso della narrazione.
Miranda De Luca, ventiquattro anni, è una violinista professionista, a un passo dalla carriera che ha sempre sognato, solista del teatro di Parigi. Miranda è una donna semplice, dall'aspetto innocuo, molto diversa dalle sue coetanee, attaccate alle cose materiali: il suo unico gioiello è l'amato violino Amati rosso. La semplicità di Miranda non deve però trarvi in inganno. Il mondo in cui ha vissuto negli ultimi anni ha involontariamente forgiato il suo spirito combattivo e determinato. Obbligata per motivi lavorativi a stare per lunghi periodi lontana dalla famiglia (il padre e il fratello più piccolo), Miranda sa cosa significa fare sacrifici e non ha paura di mettere in gioco tutta se stessa.
Ed è forse questa contraddizione che vive in Miranda a risvegliare l'attenzione di Nathan Blair, un uomo oscuro dal passato avvolto nel mistero.


Mi bastò un solo istante, uno sguardo, per capire di essere perduto. Lei non era come credevo. Era come la musica che stava suonando. Pericolosa.

Nathan è un avvocato di successo, penalista. Insieme al fratello Dominic, è socio di un rinomato Studio Legale nel centro pulsante di Parigi. Nathan trasuda potere e controllo. I suoi colori chiari, capelli biondi e occhi azzurri, non riflettono però l'oscurità che porta dentro di sé.
Ho percepito il suo personaggio come se fosse ancorato alla vita, nella quale sta sopravvivendo, da mille zavorre: la famiglia, il passato e tutto ciò che vorrebbe ma che non pensa di avere tempo di permettersi.
Nel corso della storia, sebbene il suo modo di porsi mostri un uomo inavvicinabile, Nathan rivela a poco a poco il suo bisogno di abbattere i propri muri per cercare la sua personale strada.

«Stai attenta, Miranda. Da queste parti l’oscurità cala in fretta e, quando accade, non c’è modo di sottrarsi alla sua carezza.»
Un altro personaggio vitale nell'altalena di emozioni e nei cambiamenti dei due protagonisti, è proprio il fratellastro di Nathan, Dominic.
Il lettore vive Dominic come un collante nella coppia Nathan-Miranda, come ostacolo e infine come una miccia. La sua presenza è fondamentale all'interno della storia poiché, poco alla volta, è proprio lui a svelare a Miranda i luoghi in cui, da tre anni, si trovano i pezzi dell'anima di Nathan, con l'intento di tenerla lontana, ottenendo però l'esatto contrario.
Sebbene sembri marginale, l'influenza di Dominc si percepisce durante tutta la storia e il suo ruolo quasi di guida, all'interno del romanzo, diviene sempre più centrale.

La vita è sbagliata: non ti propone mai la tua occasione quando sei nel pieno delle tue possibilità. Se la vuoi afferrare devi dimostrare di esserne degno, in qualsiasi condizione tu ti trovi.
 L'evoluzione dei due personaggi è magistrale, a piccoli passi li vediamo trasformarsi lottando contro e inseguendo i propri istinti. La passione fra i due ribolle a fuoco lento fin dal primo sguardo, saziando gli amanti del romance che ritrovano nei loro amplessi pura poesia, oltre che le fiamme. Non manca davvero nulla, insomma, sarebbe proprio un peccato non leggerlo.
Siete d'accordo con me?

Un piccolo messaggio per Sagara: ce lo fai un libricino su Dominic? *fa gli occhi da cerbiatto* Per favoreee!



1 commento:

  1. Bella opportunità. Conosco Sagara Lux ma ancora di lei non ho letto nulla. Questo libro mi attira molto come la serie "Broken Souls". Sarebbe un ottimo inizio. Complimenti al blog che seguo sempre.

    RispondiElimina