Ultime recensioni

mercoledì 22 febbraio 2017

MILLE NOTTI DI TE E DI ME di Laura Gay



Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata... La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul  buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft…


Ciao cosmo, oggi vi parlerò di un libro che forse qualcuna di voi ha già letto nella versione self uscita nel 2016, sto parlando di “Tutto di te” di Laura Gay, ora pubblicato con il titolo di “Mille notti di te e di me” dalla Newton Compton Editori.

“Aveva la sensazione che il mondo le stesse crollando addosso. 
Un’altra volta.”


Ad avere questa sensazione è Eva Massa, giovane studentessa di Genova che si ritrova a dover affrontare una nuova difficoltà.

Rimasta orfana dopo un incidente aereo, adesso si ritrova a dover fare i conti con l’avvocato del padre che  le ha lasciato parecchi debiti da pagare.

Sa di non poter fare affidamento su Davide, il suo fidanzato da ben 5 anni, e quindi si confida con la sua migliore amica, Fiamma.

Lei, fin da subito, la consola dicendole che a tutto c’è una soluzione e infatti è così.

Eva rimane scioccata davanti alla proposta di Fiamma, vendersi non era certo la soluzione a cui avrebbe pensato.

La sua amica cerca di convincerla a dare un’occhiata e le dice anche che c’è già una richiesta per lei, un weekend a Londra per la modica cifra di €50.000.

Eva continua a rifiutarsi, è pur sempre fidanzata. 

Ma si sa, la curiosità è donna, quindi si decide a scoprire chi c’è dietro quella proposta , ed è così  che vede per la prima volta Brian Armitage, un playboy miliardario a capo della “Armitage and Campbell”.


“Eva si ritrovò a fissare il volto di un tizio incredibilmente bello.
Aveva i capelli biondi e occhi grigi e penetranti,
che risaltavano sulla pelle abbronzata.
Il suo sguardo indugiò ancora su di lui,
mentre le dita stringevano la foto.
Non aveva mai visto nessuno con un viso così perfetto:
zigomi alti, mascella squadrata, naso dritto e sottile.
Anche la linea della bocca era perfetta.
Vi era in lui qualcosa di enigmatico e misterioso che
le fece battere forte il cuore.”

Brian, in un certo senso, si ritrova ad affrontare lo stesso shock di Eva.

Non è stato lui ad iscriversi sul sito di escort ma il suo migliore e unico amico Massimo, che sperava di aiutarlo nel trovare un’accompagnatrice per il party a cui deve partecipare.

Anche lui inizialmente era diffidente alla cosa, una volta vista la foto di Eva, però, rimane incantato da quella ragazzina e non smette di pensare a lei.

Dopo giorni, inizia a chiedersi perché non abbia ancora risposto alla sua proposta e allora la chiama nel pieno della notte.

Ostinato ad averla con sé, riesce a convincerla  ad accettare, a patto che lui non la obblighi ad andare a letto insieme.

“Eva Massa gli era entrata nel sangue fin dal primo momento in cui l’aveva vista sorridere
dal monitor di quel portatile. E da allora non aveva avuto più pace.
Tutto ciò a cui riusciva a pensare era che doveva essere sua. A qualsiasi costo.”

Ed ecco che Eva si ritrova su un volo per Londra con mille dubbi e incertezze.
L’unica cosa di cui è sicurissima è che non farà sesso con Mr. Armitage.

Ovviamente tutti  i suoi piani vengono stravolti, fin dal loro primo incontro l’attrazione tra di loro è alla stelle e non solo Eva si ritrova nel letto di Mr. Armitage, scopre anche  nuove emozioni e sensazioni che non aveva mai provato, nemmeno con Davide.

Si ritrova ad assecondare e soddisfare gli “ordini” di Brian.

“Tutto quello che vedeva era una donna assoggettata ai desideri di un uomo 
crudele e dispotico.
Eppure una molla dentro di lei scattò:
una parte recondita del suo essere 
voleva obbedirgli.
Avrebbe fatto qualsiasi cosa per lui,
ora ne era certa.”

Si tratta di una vera e propria dipendenza dal corpo di Brian, lo stesso vale per lui che non è abituato ad essere così attratto da una donna.

“Erano bastati pochi giorni in sua compagnia
per perdere completamente la testa e 
mettere a rischio il proprio cuore.


Cosa sarebbe accaduto quando lui

si fosse stufato di lei?”




Quello che doveva essere un weekend d’affari si trasforma in un viaggio più lungo del previsto, un viaggio che cambierà la sua vita.

Eva dovrà fare i conti con il mondo di Brian, lontano anni luce dal suo, si troverà a dover competere con una donna che da sempre è presente nella vita di Brian, che metterà a rischio ciò in cui aveva creduto nelle ultime settimane.

Riuscirà Eva a superare tutto e, soprattutto, a scegliere cosa è più giusto per lei?

Ho trovato questo libro piacevole,  una lettura leggera scritta in modo molto fluido e con una buona descrizione delle scene.

I dialoghi sono frequenti ed è proprio lì che si vedono le differenze tra i personaggi, hanno tutti un modo di esprimersi differente, questo sottolinea ancora di più da dove vengono e come sono soliti affrontare le cose.

La terza persona e i pov alternati mi hanno aiutata ad immedesimarmi nelle situazioni vissute dai protagonisti.

C’è un però, la trama non è molto originale, più volte mi sono ritrovata a prevedere cose che avevo già letto in altri libri e questo ha reso un po’ banali e scontate alcune delle scelte fatte dai personaggi nel corso della storia.

Un’altra cosa che non mi è particolarmente piaciuta è la velocità con la quale tutto avviene, se fino a quel giorno Brian non si è mai innamorato come è possibile che, dopo aver visto una sola foto, continui a pensare ogni giorno a quella ragazza?

O come si spiega che non vuole lasciarla andare via dopo un solo weekend? 

In compenso ho apprezzato molto i personaggi, in questo l’autrice è stata molto brava perché è riuscita a far emergere le personalità anche di quelli secondari, come Massimo e Fiamma, nonostante si siano visti poco.







Laura Gay vive a Genova. Scrive da quando era bambina perché solo attraverso la scrittura riesce a esprimere se stessa e a volare con la fantasia. Ha pubblicato vari romanzi e racconti e attualmente è curatrice di una collana di racconti erotici per la Delos Digital. Collabora col blog La mia biblioteca romantica e gestisce una rubrica di consigli di scrittura creativa su Insaziabili Letture. Prima di essere pubblicato, Mille notti di te e di me ha avuto grande successo sugli store online.


1 commento:

  1. nonostanta la trama non sia cosi unica leggendo questa recensione mi attira molto quindi sicuramente lo leggerò braveee

    RispondiElimina