Ultime recensioni

mercoledì 1 febbraio 2017

CON TE SARÀ MAGIA di Jessica Sorensen

La serie delle coincidenze

La vita di Violet Hayes è un vero disastro. Da una parte c’è Preston, che non smette di tormentarla, dall’altra l’incertezza sulla sorte dei suoi genitori, appesa a una sentenza che non arriva; in più è indietro con lo studio e non sa se ce la farà a superare tutto questo. Quando le arriva un’ennesima notizia ferale, Violet sente che è l’ultima goccia e si ritrova a fare qualcosa di estremamente rischioso. Per fortuna riesce a cavarsela, così si ripromette di mettere ordine nella propria vita e di capire quel che prova per Luke Price, l’unico che è sempre rimasto al suo fianco. Anche Luke, giocatore d’azzardo ed ex alcolista, ha però le sue sfide da vincere. È innamorato di Violet, ma non riesce a trovare l’occasione giusta per dichiararsi nel timore che lei si spaventi o peggio, che non ricambi il sentimento. Sembra non sia mai il momento per confessarle il suo amore, per sfortuna o per sua incapacità, o per la presenza di Preston che rovina ogni momento…


Allora ci eravamo tanto amati...o forse no?

La storia tra Violet e Luke finalmente riesce a prendere un senso logico. Vivono insieme, non si mollano un'attimo però no, per il momento non si parla ancora di amore. 
Finalmente riusciamo a dare un senso a tutto quello che ha turbato l'infanzia di Violet, i vari perchè e per come si uniscono ricomponendo il puzzle della tragedia che l'ha coinvolta.

Scopriamo un lato di loro a noi completamente sconosciuto, frutto di tutto quello che è capitato nel precedente romanzo. Violet finalmente decide di lasciarsi alle spalle l'aria da dura e la sua dipendenza dall'adrenalina, mentre Luke, dopo un periodo in disintossicazione, riesce ad abbandonare le risse per dedicarsi a quello che lui ritiene importante.
"...Forse la testa l'ho già persa tanto tempo fa e adesso sto solo perdendomi ancora di più, precipitando, precipitando, precipitando senza possibilità di tornare indietro. E, ora come ora, non credo nemmeno di volerlo..."
Per i due abbandonare la strada dell'autodistruzione è stato un percorso tortuoso, difficile, ma consapevoli di avercela fatta solo grazie al loro "amore", decidono di non lasciarsi e di continuare a camminare insieme. Insomma un bel lieto fine per i nostri due ragazzi che, finalmente, riusciranno a trovare pace!
"...Violet, so che l'amore può fare paura e tutto il resto, ma è spaventoso nel senso di meraviglioso, che ti toglie il fiato e ti fa sentire come se stessi volando. Non dovresti averne paura..."

Nel bene o nel male, finalmente la storia di Violet e Luke è finita! Per carità. non posso dire che non mi sia piaciuta, ma vorrei capire anche come finisce quella di Callie e Kayden che, secondo me, doveva essere ripresa molto prima.

Di nuovo la Sorensen mi ha lasciato senza fiato. Non sono riuscita, come al solito, a staccarmi dal Kobo fino a che non ho finito il romanzo e alla fine della lettura mi ha lasciato quella sensazione mista dolce/amaro, che mi ha portato a pensare che questa è stata "la serie" dentro la serie che mi è piaciuta meno.

L'ho trovata un pochino troppo esaltata, esagerata. Violet è stata dipinta come una bulla spacco tutto mentre Luke mi è parso un pochino tontolone ma, per il resto posso essere più che soddisfatta della lettura fatta.

Quindi mettiamo un bel punto gigante a questa storia e passiamo alla prossima!



Per leggere le nostre recensioni di questa serie, cliccare le rispettive immagini!!



Jessica Sorensen è autrice di romanzi che sono diventati casi editoriali e hanno scalato le classifiche internazionali. La Newton Compton ha già pubblicato la Secret Series con Non lasciarmi andare, Tienimi con te, Non cambiare mai e Per sempre insieme, titoli che hanno conquistato centinaia di migliaia di lettori anche in Italia. Grande successo anche per la Trilogia delle coincidenze, di cui sono usciti per ora Con te sarà diverso e Con te sarà per sempre. Vive con il marito e i tre figli tra le montagne innevate del Wyoming. Quando non scrive, passa il suo tempo a leggere e uscire con la sua famiglia.



Nessun commento:

Posta un commento