Ultime recensioni

mercoledì 11 gennaio 2017

TRA LE BRACCIA DEL MARINE di Silvia Carbone e Michela Marrucci



Lui è fuoco. Lei passione. E l'attrazione diventerà fatale.
Entrare nel team di Medici senza Frontiere comporta sacrificio e turni massacranti, Lizzie lo sa bene, ma è questo il suo obiettivo. A supportarla resta l’inseparabile amica, Joe, che ormai fa coppia fissa con il suo capitano Cal. A distrarre Lizzie dagli estenuanti turni in ospedale è la presenza irritante ma irresistibile del capitano Colin Davis, squadrone Eagles in forza alla base operativa Miramar di San Diego. Tra i due la passione è irrefrenabile, ma ci vuole coraggio per amare.
La partenza di Colin per una missione in Colombia porterà Lizzie a far chiarezza nei suoi sentimenti.
Dopo averci fatto sognare con “Un marine per sempre”, la coppia Carbone - Marrucci ci regala il secondo, irresistibile e sensuale romanzo della serie Destini Intrecciati che lascerà tutti senza fiato.     


Protagonisti del secondo romanzo della serie “Destini Intrecciati” sono il capitano Colin Davis e l’infermiera Lizzy Anderson. I due si conoscono da tanto, vivono nella stessa città e hanno amici in comune. Difficile quindi per loro non incontrarsi o, per meglio dire, non scontrarsi tanto spesso. E sì, perché ogni volta che Colin e Lizzy si ritrovano a stretto contatto di gomito, le scintille sono assicurate. I battibecchi sono all’ordine del giorno.
«Davis, potrei dire che è un piacere vederti, ma questa è la mia settimana della sincerità e le bugie sono bandite.»
È più forte di loro! E non si può dire che non provino a sopportarsi eppure, nonostante gli sforzi, basta una parola sbagliata, un apprezzamento fuori luogo o un sottinteso mal recepito ed ecco che l’armonia, faticosamente raggiunta, svanisce alla stregua di una bolla di sapone.

«Non sto parlando con te ma con Cal. Non è casa tua e quello non è il tuo televisore.»

«Calma ragazzi.» Nessuno dei due prestò attenzione a Joe.

«Non è neppure il tuo di televisore, se è per questo, ma stiamo seguendo l’incontro e non è ancora finito. Quindi no, il programma non si cambia.»

Non potrebbe essere altrimenti tra due persone dai caratteri forti.

Colin, infatti, essendo un marine, risponde al solito cliché dell’uomo dominante, macho, coraggioso. È bello, sa di piacere, conosce alla perfezione l’universo femminile e ama divertirsi. Quando incontra Lizzy, però, qualcosa cambia. L’attrazione è improvvisa e reciproca e la passione tra loro divampa fulminea. Purtroppo però, come spesso accade, tutto questo non basta a render stabile il loro rapporto.

Lizzy, invece, lavora in ospedale e il suo scopo è quello di entrare a far parte del team dei Medici senza frontiere e per raggiungerlo è disposta a sottoporsi a orari estenuanti. Non ha tempo quindi di pensare ad altro che non sia il lavoro. È una donna caparbia e non si spaventa di fronte alla difficoltà perché le ha vissute sulla propria pelle fin da piccola. La sua però non è stata un’infanzia del tutto dolorosa: ha avuto la fortuna, infatti di ritrovarsi in una famiglia adottiva che le ha voluto bene e di conoscere dei veri amici. Tuttavia la sua esperienza le ha anche regalato la convinzione di quanto sia fugace l’amore. L’allontanamento forzato dalla madre biologica prima, e la malattia del padre adottivo, che lei adora, in seguito, rappresentano prove inconfutabili. Lizzy non vuole più soffrire e per questo non si lascia andare. 
È difficile però sottrarsi al fascino e ai modi insistenti del capitano Davis e alla sua corte serrata. Ma come fidarsi?
Da quella sera al Tony’s, Colin era diventato la sua ossessione. Aveva qualcosa che l’attirava come un filo invisibile. Per un attimo aveva pensato fosse l’uomo che aveva sempre cercato. Fino a quando non era arrivata Cassy e l’illusione era scoppiata come una bolla di sapone. Cassy. Quel nome arrivò nella sua mente come una secchiata di acqua gelata. Nonostante Colin avesse detto di non essere legato a quella donna, era innegabile che avessero un rapporto intimo.

Non è facile risolvere il problema quando il cuore e la testa percorrono strade opposte. Come sempre accade in questi casi, è il destino a decidere. Il rapimento della sorella di Colin in Colombia da una parte e la morte del padre di Lizzy dall’altra, costringono i nostri eroi ad allontanarsi e a riflettere sui propri sentimenti.


“Tra le braccia del marine” però non è solo un romanzo d’amore, ma anche un inno all’amicizia. Joe e Gavin sono figure importanti nella vita di Lizzy, la consigliano, le stanno accanto, l’aiutano nei momenti bui. Lo stile è semplice e la lettura scorrevole. Le scene di sesso sono bollenti com'è giusto che sia in un erotico. La nota di suspance, invece, pur restando forse un po’ troppo marginale, (ma questo è dovuto al numero imposto delle battute da rispettare), costituisce il "quid" in più che ravviva la storia. L'alone di mistero si sviluppa negli ultimi capitoli e il finale è a dir poco sorprendente e inaspettato. WOW, complimenti! Un bel modo per alimentare la curiosità delle lettrici.
A questo punto, però, sono molti gli interrogativi che sorgono, ma tranquilli, avremo le risposte nel prossimo atto della serie, ne sono sicura.  
Sono molto curiosa di leggerle.

Nessun commento:

Posta un commento