Ultime recensioni

domenica 15 gennaio 2017

The Superstar di Patricia Logan


Storm Ellison è l'uomo più sexy in circolazione. È la splendida giovane star di "Intrappolati sull’isola", il più sensuale reality show trasmesso in televisione, e la sua fama lo rende subito riconoscibile, nel momento stesso in cui lascia il suo sontuoso palazzo. I paparazzi lo seguono ovunque, tormentandolo e lasciandogli pochissima privacy, vendendo le sue foto ai tabloid e consolidando la sua reputazione di puttaniere gay. Mentre Storm si prepara a firmare il suo primo grande contratto cinematografico, il suo manager decide che da quel momento ha bisogno di protezione. Quello che Storm non si aspetta è l’attrazione nei confronti della guardia del corpo, fredda bastarda, che gestisce scrupolosamente la sua vita.
Balthazar Grant è un bellissimo ed enorme ex marine, addestrato dai migliori e disposto a mettersi in mezzo tra Storm e chiunque sia abbastanza stupido da cercare di avvicinarsi al suo protetto . Stoico e serio, Taz conferisce una sorta di presenza mortale all’entourage di Storm, ogni volta che escono in pubblico. La star non vuole una guardia del corpo, tantomeno una che non lo lascia vivere il suo stile di vita dissoluto e Storm certamente non è il tipo che accetta imposizioni da un marine troppo sicuro di sé, che ha opinioni su tutto, anche su chi dovrebbe uscire con lui.
Quando una minaccia mortale colpisce il mondo di Storm, quest’ultimo improvvisamente inizia a vivere il proprio reality show, che non ha nulla a che vedere con voti del pubblico e isole. Riuscirà Storm a capirlo prima che sia troppo tardi? Taz sarà in grado di combattere la sua attrazione per la giovane superstar, mentre cerca di convincerlo che il pericolo in cui si trova è reale? La coppia imparerà molto presto che la realtà è più strana della finzione.


Adoro lo stile di Patricia Logan, il suo sapersi destreggiare in polizieschi come in libri BDSM o in semplici commedie romantiche come questa.

Taz, la bodyguard con laurea, è la voce narrante e conosciamo Storm attraverso i suoi occhi, questo fa perdere un pochino di spessore al personaggio dell’attore, ma la storia non ne risente particolarmente. Si tratta di uno stand alone, quindi anche chi non avesse mai avuto il piacere di leggere qualcosa di questa autrice potrebbe benissimo iniziare da qui. Chi invece, come me, ha letto ogni cosa tradotta in italiano uscita dalla sua penna, sorriderà come un ebete quando leggerà i riferimenti ai personaggi di altri suoi libri.

Patricia Logan si è anche trasformata in una sceneggiatrice di Hollywood facendo diventare il suo libro “Silver Bullets” un film e facendo aumentare in me il desiderio di leggere finalmente la storia di Francis, modello stronzo ed egocentrico ex di Ricky LaGrange, e Tyler aitante sceriffo texano.

Ad ogni modo, qui troviamo Taz con il dilemma dell’attrazione verso il proprio datore di lavoro che credeva un vanesio attore dedito a droghe e sesso, ma che scopre essere ben più intelligente, dolce, assolutamente disinteressato agli stupefacenti oltre che incredibilmente attraente.

Una storia scorrevole e con un pizzico di suspance che ci porta nella scintillante vita di una stella di Hollywood che desidera solo qualcuno che lo ami e con cui poter avere una normale relazione al di fuori dello show business. Due personaggi apparentemente diversi, ma che scoprono di avere più cose in comune di quanto credessero, un racconto altamente godibile come tutti gli altri di quest’autrice.


Taz sapeva che non c’era niente di sbagliato in quello che stava succedendo tra loro. In quel letto, lui non era una guardia del corpo e Storm non era il suo cliente, erano solo due uomini eccitati l’uno dall’altro. Avrebbe dovuto essergli chiaro sin dal primo momento che i loro corpi erano destinati a fondersi. Lo scontro tra una forza inarrestabile e un oggetto inamovibile. Avrebbe dovuto capire sin dall'inizio che Storm sarebbe stato un paradosso.

Adorava avere Storm tra le proprie braccia, dove sembrava appartenere, e non gliene poteva fregare di meno di quel che poteva pensare l’autista. Storm è esattamente dove dev’essere, tra le mie braccia.

Con quei suoi occhi azzurri, Storm era la persona più bella che il bodyguard avesse mai visto. «Io credo nel karma, Taz,» spiegò. «E credo che se due persone sono destinate a trovarsi, lo faranno. Sono convinto con tutto il mio cuore che tu e io fossimo destinati a stare assieme. Ci credi?»

Patricia Logan vive a Los Angeles, California, conl marito, quattro figli, una nipotina e un numero crescente di gatti. Quando non è impegnata ad applaudire il figlio attore, a preparare biscotti o a pulire lettiere, scrive romanzi erotici MM a dir poco bollenti, cercando di condurre i suoi lettori alla scoperta di nuove emozioni, anche quando il percorso prevede non poche sofferenze.



Nessun commento:

Posta un commento